Lokomotiv Mosca-Juventus: formazioni ufficiali, risultato e marcatori

Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2: la decide Douglas Costa nel finale, bianconeri agli ottavi

Champions League 2019-2020: Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2. La sblocca Ramsey dopo 4′, pareggiano i russi al 12′. La decide Douglas Costa in pieno recupero.

La Lokomotiv Mosca ospita la Juventus che va a caccia della qualificazione per poter gestire le forze tra la Champions League e un campionato che l’Inter sta tenendo più aperto del previsto ribattendo punto su punto, vittoria su vittoria.

La squadra di Sarri sembra vivere la serata perfetta e passa in vantaggio dopo appena quattro minuti. La Lokomotiv agguanta il pari al 12′ ed è brava ad imbrigliare la manovra dei bianconeri che trovano in vantaggio solo al 92′ con un guizzo fantastico di Douglas Costa.

Maurizio Sarri Juventus
fonte foto https://twitter.com/juventusfc

Lokomotiv Mosca-Juventus, risultato e marcatori

LOKOMOTIV MOSCA-JUVENTUS 1-2

Marcatori – 4′ Ramsey (J), 12′ Miranchuk (L), 90’+2 Douglas Costa

La partita si mette subito sui binari giusti per la Juventus che passa in vantaggio dopo appena quattro minuti con una punizione dalla distanza di Cristiano Ronaldo che il portiere si lascia passare tra le gambe. Arriva poi il tocco di Ramsey che ribadisce in rete toccando la sfera sulla linea di porta. Nei primi minuti la squadra di Maurizio Sarri domina in lungo e in largo tenendo il controllo del gioco e della zona nevralgica del campo.

Al 12′ pareggio a sorpresa della Lokomotiv che pareggia i conti con Miranchuk: cross dalla sinistra, colpo di testa del calciatore, il pallone termina sul palo interno e poi sui piedi del numero 59 che ribadisce in rete. I padroni di casa prendono coraggio dopo il gol del pari e spingono la Juve nella propria trequarti campo.

Al 33′ torna a farsi vedere in avanti la Juventus con un inserimento di Higuain che da distanza ravvicinata conclude con un bel destro al volo deviato in angolo dal portiere.

Ad inizio ripresa prova a mettersi in mostra Cristiano Ronaldo con una bella conclusione dal limite che termina di poco alta sopra la traversa. Sono poche le occasioni costruite dai bianconeri nel secondo tempo, con i russi che si difendono bene ma lasciano il pallino del gioco alla squadra di Sarri. La Juve rischia la beffa al 76′ quando la Lokomotiv parte in contropiede e sfiora il vantaggio con Joao Mario. Provvidenziale l’intervento sulla linea di Bonucci che salva il risultato a Szczesny battuto.

Per il resto la partita va avanti a ritmi bassi, con la squadra di Sarri che cerca la vittoria ma senza troppa convinzione e la Lokomotiv che decide di accontentarsi del punticino. Il fulmine a ciel sereno arriva nel secondo minuto di recupero quando Douglas Costa decide di salire in cattedra. Semina un paio di avversari, si accentra, triangola nello stretto con Higuain, dribbla un altro difensore, si presenta a tu per tu con il portiere, apre il piattone e non sbaglia.

Le formazioni ufficiali

Di seguito le formazioni ufficiali di Lokomotiv Mosca-Juventus

LOKOMOTIV MOSCA (4-2-3-1): Guilherme; Ignatyev, Howedes, Corluka, Rybus; Krychowiak, Barinov; Zhemaletdinov, Miranchuk, Joao Mario; Eder. All. Semin

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Rabiot; Ramsey; Higuain, Ronaldo. All. Sarri

Maurizio Sarri sceglie Rugani per sostituire de Ligt, alle prese con un infortunio alla caviglia. In attacco Gonzalo Higuain vince il ballottaggio con Dybala e affianca Cristiano Ronaldo.

Di seguito il tweet condiviso dalla Juventus con l’undici iniziale scelto da Sarri per la partita contro la Lokomotiv.

ultimo aggiornamento: 06-11-2019

X