Londra, Darren Osborne l’autore dell’attentato. Scotland Yard: “Proteggeremo i musulmani”

Londra: van travolge fedeli fuori dalla moschea, un morto.

chiudi

Caricamento Player...

Londra – Cambia probabilmente la matrice, cambia la natura delle vittime ma non cambia la definizione del terribile gesto (almeno non è possibile scartarla a priori) e il conseguente dolore: si indaga per terrorismo per il van che si è lanciato a tutta velocità su una folla di musulmani all’uscita di una moschea di Londra, causando la morte di una persona e il ferimento di altre otto.

L’uomo guida è stato fermato dalle persone sfuggite all’investimento che hanno dato luogo a quella che i testimoni hanno definito come una violenta colluttazione in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine. Si tratta di un uomo bianco, di quarantotto anni. Theresa May ha convocato il comitato d’urgenza presieduto proprio da lei.

Il Muslim Council of Britain intanto, non ha esitato a puntare il dito contro l’onda di islamofobia che sta investendo Londra dopo la serie di attentati di matrice islamiche che hanno colpito la città. Avanzata la richiesta alle forze dell’ordine di garantire maggiore sicurezza nei pressi dei luoghi di preghiera della comunità islamica londinese.

Comunicato il nome dell’attentatore. Scotland Yard: “Proteggeremo i musulmani”

È stato comunicato il nome dell’attentatore: si tratta di Darren Osborne, 47enne residente a Cardiff ed è padre di quattro figli. Il comandante della polizia nella capitale britannica Cressida Dick ha garantito che “Scotland Yard si impegnerà a proteggere i musulmani nei loro luoghi di preghiera a Londra, rafforzando la sorveglianza fin dai prossimi giorni“.