Lorella Boccia da allieva di Amici ad Hollywood

Lorella Boccia classe 1991, napoletana doc, conosciuta per essere stata la finalista di “Amici 12” e presentatrice dell’ultima edizione di “Colorado” ora è diventata la prima italiana ad essere stata scelta per ballare in uno dei film della serie “Step Up”.

chiudi

Caricamento Player...

Ha iniziato a ballare all’età di 4 anni, dimostrando a tutti un talento innato per la danza. Per poter avere la possibilità di proseguire gli studi, ha lavorato come cameriera e come commessa, non trascurando mai i suoi impegni con la determinazione che la caratterizza.

Lorella Boccia si diploma alla scuola Harmony di Napoli, sotto la direzione del maestro Arnaldo Angelini, con una formazione classica e contemporanea. A 17 anni inizia a lavorare al teatro Verdi di Salerno, danzando L’Aida di Franco Zeffirelli.
Continuando con la sua carriera teatrale, Lorella ha partecipato a La Bella Addormentata e al Guerracino, portate in scena al San Carlo di Napoli. A 18 anni si trasferisce a Roma , la sua ambizione e la sua avvenenza la portano a lavorare in diversi programmi televisivi, tra i quali possiamo annoverare Centocinquanta, Colorado, Attenti a quei due, Sto Classico! e Mettiamoci all’opera.

La passione per la danza però, mai sopita, ha portato la bellissima danzatrice a tentare per la prima volta le selezioni di Amici di Maria De Filippi nell’anno scolastico 2012-2013. Lorella ha ottenuto il banco immediato, convincendo i professori Garrison Rochelle, Luciano Cannito e un po’ meno Alessandra Celentano, che l’ha inizialmente giudicata una bellezza adatta più alla televisione che alla danza.

Che la Celentano si sbagliasse Lorella Boccia l’ha dimostrato sin da subito ma le ha anche portato fortuna siccome proprio dal 20 agosto Lorella sarà al cinema come una delle ballerine del quinto capitolo di “Step Up” “All In“.

“Passare da uno show importante come Colorado ad un film internazionale è una soddisfazione immensa. – racconta Lorella – Per me è un susseguirsi di emozioni, un arricchirsi sempre di più. Confrontarsi con ballerini internazionali è stato terribile (ride, ndr). No, scherzo è stato bellissimo. Potersi confrontare con ballerini così bravi, così professionisti è stato qualcosa in più per me per crescere, un’opportunità maggiore”.

Questo ultimo film riunisce molti degli attori che sono stati già protagonisti degli episodi precedenti a partire da Ryan Guzman (“Step Up 4 Revolution 3D”), Briana Evigan (“Step Up 2 – La strada per il successo”) e Adam G. Sevani nel ruolo di Muso, il personaggio più amato dai fan e non a caso l’unico alla sua quarta performance nella saga.

Dopo aver lottato per farsi strada a Hollywood per oltre un anno la crew di Sean (Ryan Guzman) si scioglie e molti tornano a Miami. Non volendo rinunciare al suo sogno Sean rimane invece a Los Angeles. Quando sente parlare di un imminente gara di ballo a Las Vegas, che potrebbe essere l’occasione di una vita, Sean si unisce a Muso (Adam G. Sevani) e Andie (Briana Evigan) per assemblare una nuova crew ricontattando i personaggi più amati della serie Step Up tra cui i gemelli Santiago, Jenny Kido e Madd Chadd (aka Robot guy), più alcuni volti nuovi.