Lorenzo Brino è morto, la star di 'Settimo Cielo' aveva 21 anni

Addio a Lorenzo Brino, star di ‘Settimo Cielo’

Lutto nel mondo del cinema. E’ morto all’età di 21 anni Lorenzo Brino, star della serie televisiva ‘Settimo Cielo’.

YUCALPA (STATI UNITI) – Improvviso lutto nel mondo del cinema internazionale. Come riportato dall’edizione online di Variety, in un incidente è morto all’età di 21 anni Lorenzo Brino, conosciuto da tutti per aver interpretato Sam Camden in Settimo Cielo. Una serie televisiva andata in più di un’occasione sui canali televisivi italiani.

Sui social diverse persone hanno voluto omaggiare il giovane e nelle prossime ore molti colleghi andranno a salutare per l’ultima volta l’attore americano ma di chiare origini italiane.

Lorenzo Brino incidente

Secondo quanto riportato dai media locali, Lorenzo Brino era alla guida della sua auto quando ha perso il controllo della vettura andando a battere contro un palo.

Inutili i soccorso con il 21enne morto sul colpo. E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica dell’incidente. Molto probabilmente l’alta velocità è stata la causa della tragedia ma per avere la certezza bisognerà aspettare le prossime ore. Un grave lutto per il mondo del cinema visto che Brino era molto conosciuto per aver preso parte a Settimo Cielo.

SH_ambulanza
SH_ambulanza

Chi era Lorenzo Brino

Nato il 21 settembre 1998 (Vergine), Lorenzo Brino era conosciuto in tutto il mondo per aver preso parte a Settimo Cielo dalla terza stagione (1999) anche se è diventato protagonista dalla quinta. Insieme a lui anche il fratello gemello Nikolas ha deciso di intraprendere la carriera di attore e fare parte del cast del serie televisiva trasmessa in Italia.

Una piccola esperienza fortunata per entrambi anche se dopo hanno deciso di non continuare nel mondo dello spettacolo. La morte di Lorenzo, comunque, ha sconvolto l’intero mondo del cinema con molti ex colleghi che sono pronti ad andarlo a salutare per l’ultima volta. E gli omaggi sui social non sono mancati neanche dall’Italia.

fonte foto copertina https://twitter.com/Current_Knewz

ultimo aggiornamento: 15-03-2020

X