Al via la lotteria degli scontrini, la guida per gli esercenti: come partecipare, quanto si vince e cosa bisogna fare.

Parte (tra le polemiche in realtà) la lotteria degli scontrini che mette in palio premi in denaro per chi acquista ma anche per gli esercenti, che dovranno seguire alcune semplici regole. Quali? Ecco una guida pratica alla luce delle informazioni fornite dall’Agenzia delle entrate.

Cos’è la lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini è un concorso ideato dal governo che mette in palio premi in denaro per chi effettua pagamenti tracciabili, quindi elettronici, con carta, bancomat e simili.

“La lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato agli acquisti effettuati con modalità “cashless” (non in contanti).

Possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi esclusivamente con strumenti di pagamento elettronici (bancomat, carta di credito, carta di debito, carte prepagate, carte e app connesse a circuiti di pagamento privati e a spendibilità limitata) per i quali è rilasciato un documento commerciale (il vecchio “scontrino”) mediante un registratore telematico o la procedura web messa a disposizione dall’Agenzia delle entrate.

Ogni acquisto genera biglietti “virtuali” che consentono di partecipare alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto, fino a un massimo di 1.000 biglietti per uno scontrino pari o superiore a 1.000 euro.

Alle estrazioni della lotteria cashless partecipano non soltanto i consumatori ma anche gli esercenti, cioè i venditori che trasmettono telematicamente i corrispettivi”.

Sono quindi esclusi dal concorso i pagamenti in contanti.

Carta di credito
Carta di credito

Lotteria degli scontrini, la guida per gli esercenti

Per gli utenti partecipare è abbastanza semplice. Basta registrarsi sul sito dedicato, mostrare il proprio codice lotteria al momento dell’acquisto, pagare con sistemi di pagamento elettronico e incrociare le dita (come funziona la lotteria degli scontrini e come partecipare). Ma per gli esercenti?

Per poter aderire alla lotteria degli scontrini, gli esercenti dovranno innanzitutto verificare che il proprio registratore telematico sia idoneo e possa trasmettere i dati.

Prima dell’emissione dello scontrino l’esercente deve registrare il codice lotteria dell’acquirente. Il codice lotteria viene registrato con un lettore ottico. Completata l’operazione i dati saranno trasmessi in automatico all’Agenzia delle entrate dal registratore di cassa.

Prima di emettere lo scontrino, l’esercente – al momento della registrazione dell’operazione sul registratore telematico (o sulla procedura web dell’Agenzia) – deve memorizzare anche il “codice lotteria” che il cliente mostra al momento dell’acquisto cashless di importo pari o superiore a 1 euro. Si tratta, in sostanza, di scansionare il codice lotteria con un lettore ottico collegato al registratore telematico (o digitarlo sul tastierino del registratore stesso), memorizzare i dati dell’operazione, accettare il pagamento con carta, bancomat o altro strumento elettronico di pagamento ed emettere il documento commerciale. Su quest’ultimo, pertanto, dovrà essere riportato sia il codice lotteria del cliente che l’evidenza dell’importo pagato in elettronico. Sarà poi il registratore di cassa, in automatico, a trasmette i dati al sistema della lotteria (gestito dall’Agenzia delle entrate e dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli)”, recita la guida pubblicata sul sito dell’Agenzia delle entrate.

Non possono partecipare alla lotteria degli scontrini gli acquisti per i quali il consumatore richiede all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale al fine di usufruire di detrazioni o deduzioni fiscali (per esempio, gli acquisti di prodotti sanitari in farmacie, gli acquisti in parafarmacie, ottici, eccetera)”.

Carta di credito
Carta di credito

I premi per gli esercenti

Oltre che per gli utenti, il concorso prevede premi anche per i commercianti. Nello specifico:

per le estrazioni settimanali, 15 premi da 5.000 euro ciascuno

per le estrazioni mensili, 10 premi da 20.000 euro ciascuno

per l’estrazione annuale, un premio da 1.000.000 di euro.


Reddit, corsa all’argento dopo il fenomeno GameStop. Borsa in delirio

Istat, Pil in calo dell’8,8 per cento nel 2020