Lourdes, ex militare si barrica in casa con due ostaggi

Lourdes, ex militare apre il fuoco e si barrica in casa con ostaggi: arrestato

Paura a Lourdes, ex militare spara in strada e poi si barrica in casa con due ostaggi. Dovrebbero essere l’ex compagna e la figlia.

LOURDES (FRANCIA) – E’ terminato il sequestro di persona da parte dell’ex militare a Lourdes. Il 50enne è stato arrestato dalle forze speciali che nelle prossime ore lo interrogheranno per capire meglio i motivi di questo gesto. Nel pomeriggio in zona è stata sentita anche una forte esplosione provocata da parte delle autorità locali per entrare nell’appartamento dell’uomo dove teneva in ostaggio l’ex moglie e la figlia.

Una vicenda che ha avuto il lieto fine. Non sono state comunicate le condizioni delle due persone sequestrate ma non dovrebbero essere gravi e non sono stati segnalati, al momento, feriti.

Polizia
Fonte foto: https://www.facebook.com/PoliceNationale

Lourdes, si barrica in casa con due ostaggi

Paura a Lourdes dove, a pochi chilometri dal noto santuario, un ex militare ha aperto il fuoco e poi si è barricato in casa con due ostaggi. Le due persone trattenute in casa sarebbero l’ex compagna dell’uomo e la figlia.

Lourdes, ex militare spara in strada poi si barrica in casa con due ostaggi

Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo, un cinquantenne ex militare, ha sparato diversi colpi di arma da fuoco dalla finestra della sua abitazione prima di barricarsi in casa con due ostaggi al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine.

L’intervento delle forze dell’ordine

Le forze speciali hanno isolato la zona e hanno chiesto alle persone di non condividere foto fino alla fine delle operazioni per non dare vantaggi al rapitore.

Non si tratterebbe di un caso di terrorismo: gli ostaggi dovrebbero essere l’ex compagna e la figlia del rapitore

Le due persone in ostaggio dovrebbero essere l’ex compagna dell’uomo e la figlia. Proprio la donna aveva denunciato in diverse occasioni il suo ex compagno per casi di violenza.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/PoliceNationale

ultimo aggiornamento: 23-04-2019

X