Lutto nel mondo della musica, morto Luigi Albertelli, il paroliere che ha fatto cantare intere generazioni di ragazzi. Sono sue le parole di successi come Ufo Robot e Daitarn III.

C’è un’intera generazione che piange la scomparsa di Luigi Albertelli, morto all’età di 86 anni in Provincia di Alessandria. A molti, siamo certi, il nome dirà poco o nulla, ma basta citare due o tre capolavori per dare un senso al tutto: Goldrake Ufo Robot, Daitarn III.

Morto Luigi Albertelli, il paroliere che ha fatto sognare e cantare intere generazioni

Luigi Albertelli è l’uomo geniale che ha scritto i testi delle sigle dei cartoni animati con i quali sono cresciuti migliaia di ragazzi. E quei ragazzi ancora si ricordano le parole di sigle di grandissimo successo come Capitan Harlock, Daitarn III, Ufo robot.

Di seguito il video della sigla di Ufo robot.

La musica pop e successi indimenticabili come Ricominciamo di Pappalardo

Non solo canzoni per cartoni per ragazzi. Luigi Albertelli vanta diverse esperienze di successo anche nel mondo della musica pop, e anche in questo campo ha scritto testi indimenticabili di canzoni che tutti conoscono e ancora canticchiano quando riconoscono il motivetto. Sono sue le parole di Ricominciamo, grande successo di Adriano Pappalardo, e Furia cavallo del west.

Queste sono solo alcune delle canzoni che portano la sua firma, ma la lista dei successi che hanno le sue parole è davvero lunga e prestigiosa. Ha collaborato con mostri sacri della musica italiana come Mina, Mia Martini, Michele Zarrillo e Iva Zanicchi contribuendo al successo di canzoni cult come Zingara


Lampedusa, barca piena di migranti si ribalta durante le operazioni di soccorso

Tutta Italia in zona Arancione per contenere la diffusione delle varianti?