E’ morto Luigi Necco, storico commentatore del Napoli di Maradona

Si è spento all’età di 84 anni Luigi Necco, giornalista di 90° minuto, noto per aver seguito le imprese del Napoli di Maradona. Il decesso è avvenuto al “Cardarelli” a causa di una grave insufficienza respiratoria.

NAPOLI – Notizia luttuosa nel mondo del giornalismo sportivo: si è spento poche ore fa Luigi Necco. Nato nel capoluogo campano nel 1934, avrebbe compiuto 84 anni il prossimo 8 maggio. Lo storico commentatore del Napoli di Maradona a 90° minuto è stato colpito da una grave insufficienza respiratoria e è deceduto all’ospedale Cardarelli.

Diego Armando Maradona

La carriera professionale

Luigi Necco inizia a lavorare per il Corriere di Napoli quando è ancora studente presso l’allora Istituto Universitario Orientale. Successivamente approda alla televisione. Dal 1978 al 1993 è uno dei telecronisti più noto e caratteristici di 90° minuto, condotta da Paolo Valenti.

Celeberrimi i suoi collegamenti dallo stadio “San Paolo” – attorniato dai supporters partenopei – nonché le intervista a Maradona. Oltre al calcio, Luigi Necco si dedicava alla scrittura e all’archeologia. E’ stato anche consigliere comunale di Napoli nel 1997 nelle liste dei Democratici di Sinistra.

Proprio a Luigi Necco si devono alcune celebri espressioni Milano chiama, Napoli risponde, diventate dei veri e propri cult negli ambiti delle telecronache e delle radiocronache.

Fu lo stesso Necco, in occasione della sfida tra l’Argentina e l’Inghilterra nei Mondiali dell’86 a porre a Maradona il famoso quesito La mano de Dios o la cabeza di Maradona?

L’attentato ad Avellino

Il 29 novembre 1981 Luigi Necco subì un attentato a Avellino: il giornalista fu raggiunto da tre uomini armati in un ristorante e gambizzato. L’organizzatore dell’aggressione era Vincenzo Casillo, luogotenente del boss camorristico Raffaele Cutolo.

Necco si era interessato alle vicende extra-calcistiche dopo che il presidente dell’Avellino, Antonio Sibilia, aveva consegnato a Cutolo – dietro le sbarre – una medaglia d’oro in quanto tifosissimo dell’undici irpino.

Questo il video con uno dei servizi di Luigi Necco per 90° minuto:

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-03-2018

Fabio Acri