Per il passaggio dell’attaccante brasiliano al club russo mancano solo le firme. I rossoneri risparmiano un ingaggio pesante ma Luiz Adriano è costato 8 milioni appena un anno e mezzo fa

La storia tra Luiz Adriano e il Milan è ormai alla conclusione. L’ad rossonero Galliani è in Brasile dove ha incontrato l’agente del giocatore Gilmar Veloz: il club di via Aldo Rossi ha la necessità di liberarsi di un ingaggio pesantissimo per un giocatore che è diventato terza scelta per il ruolo di centravanti mentre Luiz Adriano è in cerca di una soluzione per ritornare a giocare con continuità.

Mancano solo le firme

Sul classe ’87 c’è da tempo lo Spartak Mosca, formazione allenata da Massimo Carrera che guida in testa il campionato russo. All’ex Shakthar è stato proposto un contratto da 4,5 milioni netti a stagione fino al 2020. Attualmente, l’attaccante è legato al Milan da un ingaggio di circa 4 milioni netti: da qui l’esigenza per i rossoneri di liberarsi del pesante contratto, con un risparmio al lordo di 25 milioni. Tuttavia, a bilancio verrà registrata una importante minusvalenza, visto che Luiz Adriano andrà in Russia a titolo gratuito e che non più tardi di un anno e mezzo fa è stato acquistato per 8 milioni.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
Luiz Adriano milan Spartak Mosca

ultimo aggiornamento: 31-12-2016


Milan, tutto fatto per Deulofeu: lo spagnolo passa in prestito ai rossoneri

Berlusconi: “La trattativa con i cinesi è già andata a buon esito, ci hanno solo chiesto più tempo”