Conflitto di interessi, M5s accelera. Di Maio: il Paese aspetta da 30 anni

Conflitto di interessi, M5s accelera. Di Maio: il Paese aspetta da 30 anni

Il M5s accelera sul conflitto di interessi. Il vicepremier a Repubblica: “Stiamo lavorando ad una legge che il Paese aspetta da 30 anni”.

ROMA – Nuovo possibile scontro in vista tra M5s e Lega. In un’intervista ai microfoni di La Repubblica il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, sfida gli alleati e le opposizioni sul conflitto di interessi: “Mi auguro – sottolinea il vicepremier – di poter trovare una quadratura anche su questa legge. Il Paese la aspetta da 30 anni. Noi ci stiamo lavorando, spero la votino anche la Lega, il PD e le altre forze politiche“.

Parole, quelle del leader grillino, che confermano quanto dichiarato da alcune fonti del MoVimento nella mattinata odierna: “E’ allo studio una proposta di legge sul conflitto di interessi da parte del partito“. Un chiaro messaggio da parte dei pentastellati alla Lega visto che Salvini in più di un’occasione ha ribadito che si tratta di un tema non prioritario. Ma in questo sabato di Pasqua è arrivato l’ultimatum da parte di Di Maio e dei suoi uomini. La legge è al vaglio dei 5 Stelle con la speranza che la maggioranza e anche l’opposizione.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Conflitto di interessi, Di Maio chiama in causa il PD. Alleanza con la Lega in crisi?

Nell’intervista a La Repubblica Luigi Di Maio ha chiesto aiuto anche al Partito Democratico per cercare di far approvare la legge sul conflitto di interessi. Una dichiarazione che potrebbe essere interpretata in vari modi ma dopo i fatti di ieri in casa M5s si ragione anche su una possibile alleanza con i democratici.

Il caso Siri – fanno sapere fonti grilline – ha enfatizzato l’urgenza di approvare questa nuova legge. Proprio le indagini sull’attuale sottosegretario ai Trasporti potrebbero portare la Lega a non accelerare sul conflitto di interessi. Una visione completamente diversa da parte del M5s che è pronto a presentare il testo in Parlamento, sperando in un aiuto anche dalle opposizioni.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/LuigiDiMaio

ultimo aggiornamento: 20-04-2019

X