Macerata, cambia il questore: Pignataro prende il posto di Vuono

A pochi giorni dall’omicidio di Pamela Mastropietro e il raid di Traini, avvicendamento in Questura a Macerata. Antonio Pignataro prende il posto di Vincenzo Vuono.

MACERATA – Avvicendamento ai vertici della Questura di Macerata. L’attuale dirigente Vincenzo Vuono è stato trasferito al Dipartimento di Roma e il suo posto viene presto da Antonio Pignataro, fino ad oggi a dirigere la II Sezione della Direzione Antidroga. Il tutto è avvenuto dopo pochi giorni dall’omicidio di Pamela Mastropietro e il raid di Traini. Ma dai vertici fanno sapere che si tratta di un normale avvicendamento che rientra in più ampio movimento di dirigenti e prefetti.

Questura di Macerata, Pignataro prende il posto di Vuono

Nonostante la smentita da parte del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, l’avvicendamento sembra molto strano. Vuono, infatti, era arrivato a Macerata solamente tre mesi fa, lo scorso 20 novembre dalla questura di Isernia. L’ex questore della cittadina marchigiana ha iniziato la sua carriera a Bolzano anche se il clou della sua carriera si è svolto a Roma dove dal 1995 al 2012 ha diretto tre commissariati a Roma (Borgo, Primavalle e Salario-Parioli), oltre che quelli di Tivoli e Ostia. Prima di passare al Dipartimento, ha anche prestato servizio presso l’ispettorato del Vaticano. Dopo qualche anno di assenza, Vuono ritorna nella Capitale.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-02-2018

Francesco Spagnolo

X