Macerata, cambia il questore: Pignataro prende il posto di Vuono

A pochi giorni dall’omicidio di Pamela Mastropietro e il raid di Traini, avvicendamento in Questura a Macerata. Antonio Pignataro prende il posto di Vincenzo Vuono.

MACERATA – Avvicendamento ai vertici della Questura di Macerata. L’attuale dirigente Vincenzo Vuono è stato trasferito al Dipartimento di Roma e il suo posto viene presto da Antonio Pignataro, fino ad oggi a dirigere la II Sezione della Direzione Antidroga. Il tutto è avvenuto dopo pochi giorni dall’omicidio di Pamela Mastropietro e il raid di Traini. Ma dai vertici fanno sapere che si tratta di un normale avvicendamento che rientra in più ampio movimento di dirigenti e prefetti.

Questura di Macerata, Pignataro prende il posto di Vuono

Nonostante la smentita da parte del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, l’avvicendamento sembra molto strano. Vuono, infatti, era arrivato a Macerata solamente tre mesi fa, lo scorso 20 novembre dalla questura di Isernia. L’ex questore della cittadina marchigiana ha iniziato la sua carriera a Bolzano anche se il clou della sua carriera si è svolto a Roma dove dal 1995 al 2012 ha diretto tre commissariati a Roma (Borgo, Primavalle e Salario-Parioli), oltre che quelli di Tivoli e Ostia. Prima di passare al Dipartimento, ha anche prestato servizio presso l’ispettorato del Vaticano. Dopo qualche anno di assenza, Vuono ritorna nella Capitale.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-02-2018

Francesco Spagnolo

X