Macron a Erdogan: “Turchia nell’Unione Europea è al momento impensabile”

Al termine del summit Francia-Turchia, il presidente transalpino Macron ha “bacchettato” l’omologo Erdogan. I due Paesi, in ogni caso, hanno concluso importanti accordi nel settore della difesa e aereo.

chiudi

Caricamento Player...

PARIGI – Si è concluso il summit nella capitale transalpina tra Francia e Turchia. Nella conferenza stampa congiunta tenutasi all’Eliseo, il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato senza mezzi termini: “È importante che la Turchia resti ancorata alla Convenzione europea dei diritti umani. Tuttavia l’attuale contesto non permette alcun progresso sul percorso di adesione della Turchia alla Ue“.

La replica dell’omologo turco

Il presidente della Turchia Recep Erdogan ha risposto a Macron, affermando di essere “stanco di implorare l’ingresso nell’Unione Europea“. Sul tema del terrorismo, il leader turco ha ribadito: “La Turchia è uno Stato di diritto, da noi la giustizia è indipendente e prende le proprie decisioni“.

Accordi economici

Tra Macron e Erdogan ci sono stati in ogni caso diversi punti di intesa, in particolare sul piano economico. Francia e Turchia hanno infatti stipulato un’intesa preliminare per l’acquisto da parte di Turkish Airlines di 25 Airbus A350-900. Inoltre, è giunta la sigla su un accordo in materia di difesa missilistica tra il consorzio franco-italiano Eurosam e Aselsan e Roketsan, società turche operanti nel settore. All’atto della firma era presente anche l’ambasciatore italiano in Francia Giandomenico Magliano.