Maltrattamenti sugli alunni, maestra sospesa in Calabria

Maltrattamenti sugli alunni, maestra sospesa in Calabria

Maestra sospesa in Calabria per maltrattamenti sugli alunni. La Procura ha aperto un’inchiesta per verificare meglio quanto successo.

MELITO PORTO SALVO (REGGIO CALABRIA) – Maestra sospesa in Calabria per maltrattamenti sugli alunni. La notizia è stata resa nota nella giornata di lunedì 7 ottobre 2019 ma la comunicazione l’insegnante l’ha ricevuta ormai da qualche giorno. Nelle prossime ore la docente sarà ascoltata dagli inquirenti. La Procura di Locri, infatti, ha aperto un’inchiesta sulla vicenda e presto potrebbe emettere un mandato di custodia cautelare ai domiciliari per la donna che rischia il licenziamento.

Le testimonianze

Le indagini sono partite dopo la denuncia da parte dei genitori degli alunni della scuola elementare di Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria. I bambini tornavano a casa e raccontavano di schiaffi, calci e spinte ricevute dalla maestra. Episodi testimoniati anche dai filmati dei finanzieri con l’insegnante che spesso li chiamava “stupidi e maiali“.

“Eravamo scioccati – ha raccontato uno degli alunni – c’erano due bambini a terra e la maestra che gli aveva fatto male rispose che non le importava”. Un altro ragazzino ha raccontato di essere stato preso a schiaffi “dove avevo la cicatrice di un’operazione chirurgica“. Sospensione di un anno e indagine in corso per maltrattamenti sugli alunni.

Scuola
Fonte foto: https://www.facebook.com/alessandra.tomi

Le indagini

La Procura di Locri ha aperto un fascicolo sulla vicenda per accertare meglio quanto successo in questa scuola primaria. I filmati dei finanzieri hanno mostrato le violenze e non è da escludere che nelle prossime ore l’insegnante possa essere interrogata per cercare di capire i motivi di questi gesti.

Ma le indagini non dovrebbero fermarsi solo a questi episodi. C’è intenzione da parte dei magistrati di capire se in passato la stessa docente è stata protagonista di altri casi simili. La posizione della maestra è al vaglio degli inquirenti e in attesa della chiusura dell’inchiesta è stata sospesa per un anno.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/alessandra.tomi

ultimo aggiornamento: 07-10-2019

X