Due maestre arrestate in Sicilia per maltrattamenti sui bambini. Il fermo è scattato dopo aver visionato i filmati delle telecamere nascoste.

VITTORIA (RAGUSA) – Due maestre sono state arrestate in Sicilia per maltrattamenti sui bambini. Il fermo è stato emesso dalla Procura dopo aver visionato i filmati delle telecamere nascoste che hanno confermato gli episodi di violenza che succedevano in questa scuola di Vittoria, in provincia di Ragusa.

In attesa dell’interrogatorio del magistrato, le insegnanti si trovano ai domiciliari. Secondo gli inquirenti in questi mesi avrebbero insultato, umiliato, spintonato, strattonato e percosso dei bambini indifesi.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Le indagini iniziate dopo la denuncia dei genitori

Le indagini sono iniziate dopo la denuncia dei genitori dei bambini. La Procura, come succede in queste situazioni, ha ordinato l’istallazione di telecamere nascoste nell’istituto per verificare il racconto delle madri e dei padri dei piccoli.

I filmati hanno confermato quanto detto e così è scattato il fermo per le due insegnanti che ora sono ai domiciliari in attesa degli interrogatori. Un incubo finito per i bambini che ora possono ritornare a scuola senza avere la paura di essere picchiati o insultati dalle maestre. Una vicenda che conferma un’emergenza nel nostro Paese visto che questi episodi sono ormai all’ordine del giorno.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

L’importanza delle telecamere negli asili

Episodi che confermano l’importanza delle telecamere negli asili. Solo controlli più rigidi in tutte le scuole potrebbero portare a meno casi di maltrattamenti sui bambini. La maggioranza formata dal M5s e dalla Lega aveva iniziato un percorso per arrivare all’istallazione di questi ‘oggetti’ sia negli istituti scolastici che nelle case di riposo.

La situazione con la caduta del precedente esecutivo sembra vivere una situazione di stallo. Possibile che nelle prossime settimane si riprenda la discussione per avere la certezza di maggiore sicurezza negli istituti scolastici e nelle strutture che ospitano gli anziani.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 28-01-2020


Morte Kobe Bryant, incidente causato dalla nebbia?

Emergenza smog, blocco totale delle auto a Milano