Una maestro di Brescia avrebbe palpeggiato e molestato una sua alunna di otto anni. I militari hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato.

BRESCIA – Palpeggiava e molestava da mesi una ragazzina di 8 anni. Per questo motivo un maestro di una scuola elementare della provincia di Brescia è stato arrestato dai carabinieri e portato nel carcere di Canton Mombello. La vicenda è stata raccontata dal Giornale di Brescia, con il fermato che avrebbe smentito tutte le accuse.

Il racconto della bambina fatto ai genitori e il fermo avvenuto in flagranza di reato aggravano ancora di più la posizione dell’indagato che nei prossimi giorni sarà nuovamente ascoltato dagli inquirenti.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/)

Brescia, arrestato un maestro per aver molestato una sua alunna

La vicenda si sarebbe svolta in una scuola elementare della Valsabbia, in provincia di Brescia. Un maestro per mesi avrebbe rivolto delle attenzioni particolari ad una alunna di 8 anni. Carezze molto intime che la ragazzina ha immediatamente raccontato alla madre e al padre.

I genitori hanno denunciato la vicenda ai carabinieri che hanno fermato l’uomo in flagranza di reato. Nel primo interrogatorio l’uomo si è difeso da tutte le accuse ma gli inquirenti e la Procura non credono al fermato. Nei prossimi giorni potrebbe essere risentito per farsi raccontare come sono andate realmente le cose.

I militari continuano a indagare per scoprire se si è trattato di un caso isolato oppure in passato il maestro ha rivolto queste particolari attenzioni anche ad altre bambine che – a differenza della loro compagna – non hanno avuto il coraggio di denunciare la vicenda.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/


Migranti, la ONG Mediterranea ritorna in mare

Lucca Comics, maxi-furto di cannabis legale