Mafia, arresti a Licata: in manette anche un consigliere comunale

Nuovo colpo alla mafia. A Licata i carabinieri hanno arrestato un consigliere comunali e alcuni boss. Fermi anche in Calabria e a Roma.

ROMA – Nuovo colpo alla mafia in Italia. A Licata, paese in provincia di Palermo, i carabinieri hanno eseguito il mandato cautelare per sette persone accusate di associazione mafiosa. Tra i fermati i boss e i componenti delle famiglie mafiose locali e un consigliere comunale accusato di concorso esterno in associazione mafiosa.

Le indagini hanno portato alla luce un’estorsione per lavori edili realizzati in Germania e l’interesse dei boss nel settore delle slot-machine. L’inchiesta è proseguita nelle settimane successive con altri nove fermi, tra cui anche un consigliere comunale.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Mafia, arresti in Calabria: fermati due agenti del carcere

Gli arresti sono stati effettuati anche in Calabria. In manette sono finiti tre agenti penitenziari che portavano hashish, marijuana e cocaina in carcere in cambio di soldi. La vicenda è venuta alla luce dopo alcune dichiarazioni dei ‘pentiti’. I collaboratori di giustizia hanno riferito agli inquirenti che gli agenti venivano usati dai boss non solo per portare all’interno le sostanze stupefacenti ma anche per avere libertà di manovra dalla cella.

La Procura di Cosenza è al lavoro per accertare se altri agenti sono coinvolti in questa vicenda che ha portato all’arresto di tre poliziotti.

Mafia, nuovo blitz contro i Casamonica: arrestate due persone appartenenti al clan

Nella giornata di mercoledì 19 giugno 2019 nuovo blitz antimafia a Roma. La Polizia ha fermato due persone che appartengono al clan Casamonica con l’accusa di estorsione e rapina aggravate dal metodo mafioso. Gli arrestati sono stati portati in carcere e nelle prossime ore saranno interrogati dai magistrati. Si tratta dell’ennesimo colpo contro la famiglia molto attiva nel romano.

Non abbassiamo lo sguardo – commenta su Twitter Virginia Raggi un ringraziamento alla Questura e agli uomini impegnati. Avanti con la legalità. Fuori la mafia da Roma“.

Di seguito il tweet di Virginia Raggi sull’operazione della polizia

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 12-07-2019

X