I carabinieri hanno svolto nella notte decine di perquisizioni e un fermo: nel mirino una rete vicina a Matteo Messina Denaro, il capo di Cosa Nostra. Fermato un imprenditore a Palermo.

TRAPANI – Una vasta operazione di polizia è stata compiuta dai Ros e dal comando provinciale di Trapani. Nella notte, nel centro di Castelvetrano, diverse pattuglie dei carabinieri sono transitate con i lampeggianti accesi su viale Roma per effettuare 25 perquisizioni nel feudo di Matteo Messina Denaro, il superlatitante considerato il capo di Cosa Nostra dopo l’arresto di Provenzano. I carabinieri hanno effettuato blitz anche in altri Comuni in provincia di Trapani, tra cui Campobello di Mazara, Salemi, Santa Ninfa e Marsala.

Gli arresti

I militari hanno anche fermato un esponente di spicco della cosca di Mazara del Vallo indagato per associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale. Nel corso delle perquisizioni sono scattati due arresti, per detenzione illegale di armi: in manette, Giovanni Como, fratello di Gaspare, il cognato di Messina Denaro di recente trasferito al 41 bis, e poi l’imprenditore Diego Vassallo, di sempre di Mazara.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

La rete si stringe

L’operazione – che ha impiegato circa 200 carabinieri – è finalizzata alla cattura di Messina Denaro, il “figlioccio” di Totò Riina latitante dal 1993 che deve scontare una condanna all’ergastolo per gli attentati del 1993 a Firenze, Roma e Milano. Il 56enne, come dimostra il blitz della notte scorsa, gode in ogni caso di una vasta rete di fiancheggiatori e collaboratori.

Fermato un imprenditore

Sempre nella notte, la Procura di Palermo ha fatto scattare un provvedimento di fermo nei confronti del rampollo di una delle famiglie più fedeli al boss latitante: l’imprenditore Matteo Tamburello, figlio di Salvatore. Dalle intercettazioni è emerso che egli fosse diventato il “consigliori” (il consigliere, ndr) del nuovo vertice della famiglia di Mazara del Vallo.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Tragedia a Saluzzo, padre uccide a bastonate il figlio disabile

Morte Davide Astori, due medici indagati per omicidio colposo