Mal d’auto: come prevenirlo

Ecco gli accorgimenti per prevenire il mal d’auto (NOTA PER AUTORE: dimensione immagine non conforme… e immagine di dubbio gusto… ^^°)

chiudi

Caricamento Player...

Il mal d’auto o cinetosi è un problema che colpisce in distintamente tutti sia gli adulti che i bambini a partire dal terzo anno di età. Si tratta di un disturbo neurologico che interessa alcune persone in seguito al movimento irregolare del corpo durante un movimento. Per questa ragione, tale disagio riguarda non solo viaggi in macchina ma anche in pullman, in treno, nave o aereo.

I più piccoli addirittura possono soffrire di questo problema anche se giocano sulla giostra o perfino sull’altalena. Diversi sono i disturbi che si possono accusare, quali, mal di testa, nausea, vomito, vertigini.

E allora, la domanda sorge spontanea: cosa si può fare al riguardo? Ecco qui di seguito qualche piccolo suggerimento in merito affinchè tale disturbo venga alleviato.

Ecco alcuni rimedi naturali per contrastare il mal d’auto

Si tratta di soluzioni prettamente naturali che possono essere somministrati tranquillamente anche ai bambini. Detto questo, partiamo con il primo espediente:

Lo zenzero

E’ stato definito il rimedio per eccellenza. Grazie ai suoi principi attivi, è un forte alleato per combattere questo disturbo tanto temuto. Lo si può reperire nelle erboristerie o in farmacia, ma anche nei supermercati.

E’ possibile acquistarlo sotto forma di chewing-gum, pasticche, o ancora caramelle, biscotti o tisane. Il suo effetto? Davvero eclatante poiché ha un’azione anti-nausea e digestiva.

E che dire invece dell’olio essenziale di menta? Si tratta di un altro rimedio naturale molto efficace. E’ possibile versare qualche goccia di menta sul fazzoletto e poi annusarlo di tanto in tanto. Quest’erba è buona non solo per attenuare la nausea ma anche per chi soffre di problemi allo stomaco si rivela eccellente.

Ecco altri suggerimenti

  • Per chi soffre di mal d’auto è consigliabile sedersi davanti accanto al guidatore
  • evitare di mangiare pietanze troppo abbondanti prima della partenza
  • evitare di leggere libri o tablet