Malore per Cesare Previti mentre era in vacanza ad Ischia

Malore per Cesare Previti mentre era in vacanza ad Ischia

Malore per l’ex ministro Cesare Previti. Lo storico avvocato di Berlusconi è stato operato d’urgenza a Ischia per una occlusione intestinale.

ISCHIA (NAPOLI) – Malore per l’ex ministro Cesare Previti mentre era in vacanza ad Ischia. Lo storico avvocato di Berlusconi si trovava in barca quando ha accusato dei forti dolori addominali. Trasporto d’urgenza in ospedale e operazione immediata per una occlusione intestinale. Le sue condizioni sono in miglioramento e nei prossimi giorni potrebbe essere dimesso.

Tanta paura per il legale e le persone che si trovavano in barca. Fortunatamente niente di grave per il politico di 85 anni che a breve potrebbe ritornare a godersi le vacanze dopo due operazioni in poco più di due settimane. Prima di questo intervento d’urgenza, Previti aveva avuto una appendicite acuta.

Le condizioni di Cesare Previti

Le condizioni di Cesare Previti sono in netto miglioramento. L’avvocato è stato prima assistito al Pronto Soccorso e poi trasferito nel reparto di Chirurgia. L’operazione è stata condivisa anche con il medico di fiducia e avvenuta in laparoscapia con l’intervento che è stato terminato con tecnica open.

Le dimissioni sono previste nelle prossime ore con l’avvocato che potrebbe tornare nella sua abitazione romana per un periodo di riposo prima forse di una nuova vacanza.

Cesare Previti
fonte foto https://www.facebook.com/giuseppe.reda.90

Chi è Cesare Previti

Previti è uno dei fedelissimi di Silvio Berlusconi. L’ex ministro della Difesa del primo governo di Forza Italia ha ricoperto anche l’incarico di legale del Cavaliere. Una carriera di deputato durata pochi anni. L’avvocato, infatti, ha dovuto abbandonare il proprio seggio dopo la condanna a sei anni per la corruzione in atti giudiziari nel Processo Imi-Sir e la conseguente interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Tra i guai con la giustizia anche la condanna ad un anno e mezzo per il lodo Mondadori che lo ha portato a trascorrere alcuni giorni in carcere.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/giuseppe.reda.90

ultimo aggiornamento: 22-08-2019

X