A Laterina, un giovane calciatore di 16 anni è morto in ospedale dopo essere stato colto da un malore improvviso.

Il ragazzo è stato subito portato in ospedale dai soccorsi, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Pare che il giovane calciatore avesse avuto un malore che lo ha colpito durante gli allenamenti, in maniera fatale, nonostante una prima ripresa apparente. Le cause del decesso sono ancora da accertare, intanto è lutto tra la squadra di Laterina e per i cari del 16enne.

Calciatore pallone
Calciatore pallone

Nella tarda serata di ieri, il giovane di 16 anni si trovava agli allenamenti di calcio della squadra Juniores dell’Arno Castiglioni Laterina, in provincia di Arezzo. Improvvisamente è stato colto da un malore per cui si è accasciato a terra. E’ stato subuto soccorso sul posto in attesa che arrivasse l’ambulanza per portarlo all’ospedale San Donato di Arezzo. In un primo momento sembrava essersi ripreso, ma la sua condizione è precipitata improvvisamente perdendo la vita in ospedale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Lutto per il giovane giocatore

Mouhssine Oussama giocava già da un anno nella squadra dell’Arno Castiglioni Laterina come centrocampista, che oggi è in un profondo lutto. Anche la sua famiglia con cui viveva a Levanella, nel comune di Montevarchi, è affranta dal dolore. Intanto le autorità sono in possesso della salma per decidere se sarà necessario procedere con un’autopsia per accertare le cause del decesso.

La sindaca Simona Neri invia un messaggio di cordoglio: “Siamo vicini ed esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alla famiglia, alla società Arno Castiglioni Laterina, a tutti i giovani calciatori per la perdita improvvisa del loro caro compagno di squadra. Ieri sera si è consumata nel nostro stadio una tragedia che ha scosso tutta la nostra comunità: quando viene a mancare un figlio, un ragazzo così giovane, uno sportivo appassionato, si rimane davvero impotenti ed increduli. Questa amministrazione abbraccia forte i familiari e tutti i giovani amici del nostro calciatore, volato in cielo troppo presto”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-11-2022


Lavora un giorno mentre è in pensione, l’Inps gli chiede 20mila euro

Triplice omicidio a Roma: l’ipotesi di un serial killer