Treviso, paura per il direttore d’orchestra Stefano Mazzoleni, ricoverato in ospedale in seguito a un malore. La sua prognosi resta riservata.

Ore di apprensione per il noto direttore di orchestra Stefano Mazzoleni, il quale è stato colto da un malore mentre stava entrando in scena in occasione del grande concerto organizzato per commemorare il bombardamento sulla città di Treviso avvenuto nel 1944 durante la seconda guerra mondiale.

Treviso, malore per il direttore d’orchestra Stefano Mazzoleni. Il cinquantasettenne si è accasciato a terra prima di entrare in scena

Come riferito dalla stampa locale, Mazzoleni ha avvertito un malore proprio mentre stava salendo sul palco per l’ultima canzone del concerto del 7 aprile. Il direttore d’orchestra è stato immediatamente soccorso e trasferito in ospedale, dove è stato ricoverato in codice rosso.

Non sono stati forniti i dettagli legati alle condizioni di Stefano Mazzoleni, apprezzato direttore d’orchestra molto noto. Non è chiara la natura del malore che ha colpito l’uomo che sarebbe in condizioni gravissime. Stando a quanto riferito dai testimoni, il cinquantasettenne si sarebbe accasciato improvvisamente senza altri segnali che potessero far pensare a un malore.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Stefano Mazzoleni
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Stefano-Mazzoleni

Stefano Mazzoleni ricoverato in ospedale in codice rosso: le sue condizioni sarebbero gravissime, la prognosi resta riservata

La prognosi sulle condizioni di Stefano Mazzoleni resta riservata e le sue condizioni sarebbero gravissime. Secondo alcuni organi di stampa l’uomo sarebbe addirittura in fin di vita ma non si hanno conferme ufficiali a riguardo. Si attende che i medici rendano noto il primo bollettino medico pubblico sulle condizioni del direttore d’orchestra.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Morto Vincenzo Mancini, ex numero uno di Cisalfa

Modena, cadavere di una donna ritrovato in un canale. Un fermato