Umberto Bossi dimesso dall’ospedale di Varese

Malore per l’ex leader della Lega Umberto Bossi. Il Senatur era stato trasportato d’urgenza in ospedale e ricoverato in rianimazione.

MILANO – Umberto Bossi è stato dimesso dall’ospedale di Varese dove era stato ricoverato in seguito a un malore che lo aveva colto quando si trovava nella sua casa. Proprio a causa del malore l’ex leader della Lega aveva battuto violentemente la testa ed era stato ricoverato in rianimazione.

Umberto Bossi
Umberto Bossi

Malore per Umberto Bossi: l’ultimo bollettino medico

Il bollettino medico diramato nella mattinata del 18 febbraio sottolinea i miglioramenti delle condizioni di salute di Umberto Bossi, sveglio, vigile e soprattutto cosciente.

Ricovero Umberto Bossi

Secondo quanto riportato da VareseNews, nel pomeriggio di giovedì 14 febbraio 2019 Umberto Bossi avrebbe battuto la testa nella sua casa di Gemonio. Immediata la chiamata ai soccorsi.

Dopo un primo intervento sul posto, i medici hanno preferito trasportare con l’elisoccorso il Senatur all’ospedale di Varese dove è stato ricoveraro ne reparto di rianimazione.

Il bollettino medico diramato nella mattinata del 15 febbraio, dopo una notte di osservazione, ha escluso complicazioni per quanto riguarda il quadro neurologico. Umberto Bossi è sveglio e vigile e le sue condizioni sarebbero buone.

Malore per Umberto Bossi, esclusa emorragia cerebrale

Nessuna conferma quindi sul presunto colpo in testa preso dal Senatur in seguito ad una caduta. Il quadro clinico – anche per le patologie – non era dei migliori al momento del ricovero e anche per questo si era preferito ricoverarlo in rianimazione.

Umberto Bossi dimesso dall’ospedale di Varese

Dopo settimane di cure e accertamenti, Umberto Bossi è stato dimesso dall’ospedale di Varese dove era stato ricoverato in seguito a un malore.

ultimo aggiornamento: 05-03-2019

X