Nuova forte ondata di maltempo in Italia. Diversi i disagi da Nord a Sud. La Protezione Civile: “Attenzione agli spostamenti”.

ROMA – Forte ondata di maltempo in Italia. Da Nord a Sud sono stati registrati diversi disagi sia per le forti nevicate che per i temporali. Giornata nera quella di sabato 13 febbraio per i trasporti. Guasti e ritardi hanno caratterizzato la circolazione ferroviaria.

Come riportato dal Corriere della Sera, un guasto alla linea ha provocato disagi sul nodo di Milano. Ma problemi avuti anche sulla tratta Roma-Ancona e Napoli-Roma. La situazione sembra ritornare piano piano alla normalità, ma la Protezione Civile raccomanda la massima prudenza per evitare nuove tragedie.

Protezione Civile: “Massima attenzione”

Il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, raccomanda la massima prudenza: “Non si registrano particolari situazioni di criticità. Chiediamo ai cittadini di fare attenzione agli spostamenti, di utilizzare le gomme da neve e le catene e stare attenti alle nevicate in atto. Le regioni hanno recepito le indicazioni e il sistema è pronto ad intervenire […]. La giornata di sabato è quella che ci preoccupa di più, poi vedremo se estendere l’allerta anche a lunedì“.

Ambulanza Soccorso Alpino
Ambulanza Soccorso Alpino

Tre valanghe

E’ allerta anche per le valanghe. Due smottamenti si sono registrati sotto il monte Giovo. Nel comprensorio del Cimone una persona ha perso la vita dopo essere stata travolta dalla neve. Altri due alpinisti, invece, sono riusciti a liberarsi e chiamare aiuto. Un morto anche in Friuli.

In difficoltà anche tre alpinisti sul Monte Cusna. Come riportato da La Repubblica, gli escursionisti sono rimasti illesi e sono in attesa dei soccorsi. Una vittima, invece, nel Bellunese dove una persona è precipitata per centinaia di metri nel tentativo di raccogliere un oggetto che gli era caduto. Una tragedia molto simile a quella successa qualche giorno prima nel Parmense. Decisivo per i due episodi una lastra di ghiaccio.

Ultraleggero precipita nel Pavese

Tragedia nel Pavese dove un ultraleggero è precipitato nei pressi di Vigevano. Per le due persone a bordo non c’è stato niente da fare.


E’ morto Marco Dimitri, il capo della setta dei Bambini di Satana

Esposto di Astrazeneca ai Nas contro forniture illecite. Dall’Israele: “Alle persone contagiate una sola dose di Pfzier”