Ondata di maltempo in Alto Adige. Un agricoltore è morto dopo essere stato travolto da una frana.

ROMA – Ritorna il maltempo in Italia e la prima regione a dover fare i conti con un violento temporale di grandine è l’Alto Adige. Pioggia che, come riportato da La Repubblica, ha provocato una frana nella zona del lago di Valdurna, un tratto molto frequentato dai turisti, e per un agricoltore non c’è stato niente da fare.

L’uomo è stato travolto dalla colata di fango e le sue condizioni sono sembrate subito molto gravi. Il decesso è avvenuto in ospedale per le ferite riportate.

Il forte caldo ha i giorni contati, in arrivo temporali

La settimana più rovente dell’estate è ormai in archivio e l’Italia si prepara a ‘respirare’. Tra martedì 17 e mercoledì 18 possibile prima al Centro-Nord e poi al Sud un calo delle temperature di almeno 10-12°C, con il termometro che dovrebbe ritornare nella media.

Un quadro simile dovrebbe accompagnare tutto agosto, con settembre che dovrebbe registrare il primo arrivo dell’autunno e delle temperature sicuramente più fredde rispetto agli ultimi giorni. Ora l’attenzione è rivolta ai temporali, destinati a creare diversi disagi in diverse zone del nostro Paese. E la prima vittima è stata registrata in Alto Adige.

Maltempo in Lombardia, allagamenti a Milano

Nel pomeriggio e nella serata del 16 agosto il maltempo ha interessato la Provincia di Brescia, dove è esondato il fiume Oglio. La zona è stata spazzata da forti raffiche di vento e violente grandinate. Disagi anche a Milano per una serie di allagamenti causati da un violento temporale fortunatamente di breve durata.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Alluvione maltempo
Alluvione maltempo

L’estate più calda di sempre?

Nonostante un clima meno caldo in questa seconda parte di agosto, l’estate si candida ad essere quella più calda di sempre. Nelle prossime settimane gli studiosi proveranno a confermare o smentire questa ipotesi, ma i primi indizi ci fanno pensare ad un nuovo record in arrivo.

Sono stati giorni sicuramente molto complicati in tutto il Paese, con gli incendi che non hanno lasciato assolutamente tregua all’Italia. Ora la situazione sembra essere destinata a migliorare e nei prossimi giorni ci sarà un bilancio ufficiale dei danni provocati dai roghi registrati nel nostro Paese.

ultimo aggiornamento: 16-08-2021


Chi è Baradar, il leader dei talebani liberato nel 2018 su richiesta degli Usa

Sicilia, niente Green Pass negli uffici pubblici. Sospesa l’ordinanza