Fair Play Finanziario, Manchester City deferito dalla Uefa

Fair Play Finanziario, Manchester City deferito dalla Uefa

Il Manchester City è stato deferito dalla EUFA per possibili violazioni del Fair Play Finanziario. Il comunicato ufficiale del club.

Il Manchester City, neo campione di Inghilterra dopo la beffa al Liverpool, è stato deferito dalla Uefa per le violazioni del Fair Play Finanziario.

Fair Play Finanziario, il Manchester City deferito dalla UEFA

La decisione è stata presa dalla camera investigativa dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club. Nel mirino della Camera possibili sponsorizzazioni fittizie che avrebbero nascosto aumenti di capitale operati dall’azionista di maggioranza del club.

Come recita il comunicato diffuso dalla Uefa, la decisione è stata presa alla luce delle “potenziali violazioni delle regolamentazioni sul Financial Fair Play che sono state rese pubbliche in vari media“. “La Uefa non rilascerà altri commenti al riguardo fino a una decisione presa dalla Camera Arbitrale CFCB“, prosegue il comunicato.

Fair Play Finanziario, cosa rischia il Manchester City?

Gli inglesi, come riportato da alcuni media, rischierebbero l’esclusione dalle competizioni europee, una decisione che porterebbe a un consistente danno economico per la società.

Manchester City
fonte foto https://www.facebook.com/mancity/

La difesa del Manchester City: La decisione contiene errori, interpretazioni sbagliate e confusione

Il Machester City ha voluto commentare la notizia con un comunicato ufficiale in cui il club si dice deluso ma non stupito dalla decisione della camera investigativa.

“Il Manchester City Football Club è deluso, ma non stupito dall’annuncio dell’investigatore capo della CFCB. Il club è fiducioso di un’evoluzione positiva della questione quando la stessa verrà giudicata da un corpo giudiziario indipendente.

Le accuse di irregolarità finanziarie restano completamente false e la Camera Arbitrale non ha tenuto conto di molte prove fornite dal Manchester City. La decisione contiene errori, interpretazioni sbagliate e confusione in un processo fondamentalmente sbagliato, insoddisfacente, limitato e ostile nei confronti del nostro club”.

ultimo aggiornamento: 16-05-2019

X