Manchester, tre accoltellati alla stazione: potrebbe trattarsi di terrorismo

Manchester, attacco alla stazione ferroviaria. Un uomo ha ferito i passanti a colpi di coltello. Il responsabile arrestato dalla polizia, non si esclude l’ipotesi terrorismo.

Attimi di paura alla stazione ferroviaria di Manchester, dove un uomo ha iniziato a tirare colpi di coltelli ai passanti ferendo tre persone, un poliziotto, una donna e un uomo. Ricoverati in ospedale, i tre non dovrebbero essere in gravi condizioni.

Manchester, uomo ferisce passanti a colpi di coltello alla stazione ferroviaria

L’allarme è scattato in seguito a una telefonata fatta alla polizia, in cui la gente, allarmata, denunciava la presenza di un uomo che stava seminando il panico alla stazione ferroviaria di Manchester colpendo i passanti a colpi di coltello.

L’uomo, come confermato dalle autorità britanniche, è stato arrestato e si ritiene che abbia agito da solo e che il suo attacco non facesse parte di un piano più ampio. Neutralizzata la minaccia, la zona della stazione è stata riaperta al pubblico e definita sicura.

Leicester Police
Fonte foto: https://www.facebook.com/leicspolice/

Non si esclude l’ipotesi terrorismo

Le indagini consentiranno di chiarire se possa essersi trattato di un atto di terrorismo o se l’aggressore fosse mosso da altri moventi. I dubbi vengono dal fatto che, oltre al poliziotto, le altre due persone ferite sono una coppia, un uomo e una donna. Gli inquirenti dovranno capire se si sia trattato di un regolamento di conti o di un fatto casuale.

Le condizioni dei feriti

Il poliziotto ha riportato una lieve ferita alla spalla ed è stato dimesso dopo aver ricevuto assistenza medica. È andata peggio agli altri due, con la donna colpita al volto e all’addome e l’uomo ferito all’addome. Le condizioni non destano preoccupazione o comunque, stando a quanto riferito dai media, i due non sarebbero in pericolo di vita.

ultimo aggiornamento: 01-01-2019

X