Milan, Mario Mandzukic rinuncia allo stipendio del mese di marzo. Scaroni: “Gesto che dimostra l’etica e la professionalità”.

Mario Mandzukic, a lungo fermo per infortunio, rinuncia allo stipendio di marzo. Il calciatore ha rinunciato ai 300.000 euro del compenso perché è stato indisponibile a causa di un infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per tutto il mese.

Milan, Mario Mandzukic rinuncia allo stipendio di marzo

Grande scommessa del mercato invernale del Milan, Mario Mandzukic non è riuscito a lasciare il segno sul campo, almeno fino a questo momento. Dopo poche apparizioni incolori, l’ex Juve è stato fermato da un lungo infortunio che lo ha costretto a rimanere lontano dal campo per tutto il mese di marzo. Da qui la decisione di rinunciare allo stipendio.

Mario Mandzukic
Mario Mandzukic

Scaroni: “Il club avrà la possibilità di sostenere ulteriormente la Fondazione Milan”

Un gesto d’eccezione che dimostra l’etica e la professionalità di Mario Mandzukic e il suo rispetto per il Milan. Il club avrà così la possibilità di sostenere ulteriormente la Fondazione Milan per progetti a favore di giovani in condizioni di fragilità socio-economica ed educativa, in cui lo sport è strumento di inclusione sociale“, ha dichiarato Scaroni commentando il bel gesto di Mario Mandzukic.

Il rinnovo di Mandzukic

Al momento il rinnovo di Mandzukic è una grande incognita. Nonostante le difficoltà incontrate dal calciatore in questi mesi in rossonero, i dirigenti del Milan sono convinti che la sua esperienza possa tornare utile alla squadra soprattutto nel caso in cui la formazione di Pioli dovesse centrare la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Nella massima competizione europea l’esperienza di Mandzukic e quella di Ibrahimovic potrebbero fare la differenza, anche dal punto di vista psicologico.

TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 17-04-2021


Milan, domani “arriva” Scamacca, il possibile vice-Ibra

Pirlo, “Cristiano Ronaldo non sarà della partita contro l’Atalanta”