Anarchici a Torino, 74 denunciati: le dichiarazioni di Matteo Salvini

Anarchici denunciati a Torino, Salvini: I giudici non facciano sconti

Manifestazione degli anarchici a Torino, 74 persone denunciate. Matteo Salvini: Non mi fanno paura, solo pena. Avanti tutta!

Sono settantaquattro gli anarchici denunciati in occasione della manifestazione che si è tenuta a Torino, una manifestazione che ha chiamato a raccolta persone provenienti da diversi paesi europei e che hanno paralizzato il centro del capoluogo piemontese. Chiede giustizia il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che attraverso un post condiviso sui social si è augurato che i giudici non facciano sconti sulle pene.

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Anarchici fermati a Torino, Matteo Salvini: Mi auguro che i giudici non facciano sconti

““Salvini muori, non sparare a salve, spara a Salvini”. Ieri a Torino, i “bravi ragazzi” dei centri sociali. Complimenti alle Forze dell’Ordine che hanno sequestrato mazze e bocce di ferro, fumogeni, maschere antigas e altri simpatici oggetti da passeggio. 74 violenti denunciati, bene! Speriamo che i giudici non facciano sconti a nessuno. Questi delinquenti non mi fanno paura, solo pena. Avanti tutta!”, ha scritto il ministro sulla propria pagina Facebook denunciando gli episodi di violenza avvenuti a Torino.

La manifestazione degli Anarchici a Torino

Nel corso della manifestazione non sono mancati momenti di tensione con le forze dell’ordine, oggetto di slogan offensivi così come Matteo Salvini e la sindaca Chiara Appendino.

Appendino la scorta non ti basta“, “Spara Sparagna, appendi Appendino“, hanno scritto ignoti sui muri del cimitero monumentale di Torino.

La giornata si è conclusa con una serie di fermi da parte delle autorità che hanno intercettato manifestanti intenzionati a unirsi ai cortei con bombe carta, caschi e altre armi non convenzionali.

ultimo aggiornamento: 31-03-2019

X