Francia, Gilet gialli di nuovo in piazza

Gilet gialli, nuovo sabato di proteste in Francia: disordini nelle principali città transalpine, nove i fermi da parte della autorità.

Nuovo sabato di proteste in Francia, con nove persone in stato di fermo per tafferugli ed episodi di violenza in una Parigi blindatissima. A Lille gli organizzatori hanno invitato anche i manifestanti dei paesi vicini dando vita a una protesta internazionale.

Francia, manifestazione dei Gilet Gialli: nove i fermi al termine del sedicesimo sabato di proteste

I maggiori disagi sono stati registrati a Bordeaux, dove i manifestati hanno letteralmente invaso la stazione cittadina

Quello del 2 marzo è il sedicesimo sabato di proteste dei gilet gialli che ormai da mesi paralizzano la Francia con mobilitazioni di massa, blocchi stradali e scontri con la polizia francese, con le autorità costrette a blindare il centro e le zone sensibili delle principali città.

Migliaia di francesi in piazza, e a Lille la protesta diventa internazionale

Ancora un volta la causa dei gilet gialli ha richiamato in piazza migliaia di manifestanti. Riflettori puntati a Lille, dove gli organizzatori hanno invitato i gilet gialli dei paesi vicini ad unirsi alla protesta, diventata così di livello internazionale, abbandonando quindi la via della contestazione a Macron e trasformandosi in una protesta generale contro un sistema politico o meglio per una serie di diritti per i lavoratori.

Parigi blindata

Letteralmente invase le principali città della Francia. Parigi è stata nuovamente blindata dalle Forze dell’Ordine che hanno chiuso le piazze centrali e hanno organizzato una difesa intorno all’Eliseo, in diverse occasioni nel mirino dei manifestanti.

ultimo aggiornamento: 02-03-2019

X