Nuovo sabato di protesta dei Gilet Gialli. A Parigi scontri al termine della manifestazione tra un gruppo di black bloc e la polizia.

PARIGI (FRANCIA) – Nuovo sabato di protesta a Parigi. Nella mattinata del 23 marzo 2019 i gilet gialli si sono dati appuntamento nel centro della capitale francese per manifestare per l’ennesima volta contro il governo transalpino.

Dopo quanto successo settimana scorsa, il corteo si è svolto in maniera pacifica almeno fino alla fine della protesta quando sono entrati in scena una sessantina di black bloc che hanno cercato lo scontro con la polizia non lontano da piazza della Repubblica. Al momento non sono stati comunicati feriti ma la situazione resta molto tesa. Gli agenti hanno usato lacrimogeni per disperderli e riportare la calma.

Protesta dei gilet gialli in Francia
Gilet Gialli

Gilet Gialli in piazza a Parigi, nuovi scontri con la polizia

La tensione a Parigi durante la manifestazione dei gilet gialli continua ad essere molto alta. Dopo quanto successo nelle scorse settimane, il presidente Macron aveva invitato un po’ tutti ad evitare altri atti di violenza. Il corteo – partito dal centro della capitale francese – aveva rispettato in parte questa raccomandazione.

La manifestazione di sabato 23 marzo, infatti, non ha avuto creato problemi fino a quando non sono arrivati una sessantina di black bloc, ormai presenza fissa in questa protesta. I giovani vestiti di nero hanno iniziato a lanciare oggetti verso le Forze dell’Ordine, cercando il contatto. La polizia ha risposto con i lacrimogeni per fare disperdere la folla.

La situazione piano piano sta tornando alla normalità anche se la tensione resta alta in tutta la Francia. Gli atti di protesta dei Gilet Gialli non sembrano essere finiti qui. Il prossimo sabato dovrebbero scendere nuovamente in piazza per una manifestazione contro il governo. Parigi è pronta ad essere blindata visto l’arrivo dei black bloc.


Russiagate, è la resa dei conti per Trump. Consegnato il dossier, ecco cosa sappiamo

Norvegia, problemi al motore per la nave da crociera Viking Sky