Scuola, annunciata una manifestazione nazionale il 26 settembre. Sindacati: “Ritardi e incertezze”.

ROMA – Manifestazione nazionale sulla scuola il 26 settembre. L’annuncio è arrivato dai sindacati spiegando che la protesta è stata organizzata “per denunciare ritardi e incertezze che accompagneranno l’avvio dell’anno scolastico rischiando di comprometterne la riapertura in presenza e in sicurezza, obiettivo principale dell’azione sindacale condotta nella prolungata fase di emergenza“.

Speranza: “Vogliamo riaprire le scuole in sicurezza”

L’argomento scuola è stato affrontato anche dal ministro Speranza nella sua trasferta in Campania: “I nostri studenti, i nostri giovani sono il patrimonio più grande del Paese e riapre la scuola è la vera priorità assoluta del nostro Governo e di tutta la comunità nazionale“.

Le incertezze non mancano anche se il titolare della Salute, riportato dall’Ansa, ha rassicurato tutti: “Le scuole ripartiranno tutte nel mese di settembre e ripartiranno in sicurezza. Questa, per noi, è una priorità assoluta. Stiamo lavorando incessantemente, stiamo costruendo investimenti senza precedenti. Penso che ci sono le condizioni per portare a compimento questo obiettivo che, per noi, è la priorità assoluta della stagione di ripartenza“.

Roberto Speranza
Roma 09/09/2019 – Camera dei Deputati voto di fiducia al nuovo Governo / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Roberto Speranza

Ripartenza scuola, un progetto italiano

La ripartenza della scuola continua ad essere la priorità del Governo. E non mancano gli studi per garantire un rientro in sicurezza. E, secondo quanto riportato da La Repubblica, un progetto italiano potrebbe rivelarsi decisivo per far ritornare gli alunni in classe.

Lampadine al led che emanano una luce bianca, capace di uccidere in pochi minuti qualsiasi batterio e virus senza alcun rischio per gli essere umani. Si tratta di uno studio importante che sarà valutato nelle prossime settimane dal Comitato tecnico-scientifico. Non è escluso che le scuole possano adottare queste misure per rendere ancora più sicuro il rientro a scuola. Ritorno in classe che resta una delle priorità del Governo.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca Roberto Speranza scuola sindacati

ultimo aggiornamento: 03-09-2020


Scatti intimi a Valentina Vignali. La modella: “Una cosa vergognosa”

Robert Pattinson positivo al coronavirus, sospese le riprese di ‘Batman’