Manifestazione a Padova contro le mafie. Mattarella: vogliamo liberare la società

A Padova si sono dati appuntamento circa cinquantamila persone per la manifestazione contro le mafie. Il messaggio di Mattarella.

PADOVA – Cinquantamila persone in piazza a Padova per protestare contro le mafie. In molti hanno risposto all’appello di Libera di Avviso Pubblico, le due associazioni organizzatrici dell’evento per manifestare il proprio sostegno a tutte le famiglie delle vittime. Cortei organizzati in tutta Italia con gli studenti che hanno deciso di aderire.

Ad unire le manifestazioni è stato il messaggio di Sergio Mattarella: “Vogliamo liberare la società delle mafie. E’ un traguardo doveroso e possibile, che richiede a tutti impegno, coerenza, piena coscienza delle nostre responsabilità di cittadini“.

Manifestazione Padova
fonte foto https://twitter.com/libera_annclm

Manifestazione a Padova contro le mafie, il messaggio di don Ciotti dal palco

In piazza sono scese migliaia di persone ma la manifestazione ha preso il via già da ieri con una veglia insieme ai familiari delle vittime. Dal palco don Luigi Ciotti ha voluto lanciare un chiaro messaggio: “Se le mafie – riporta La Repubblicasparano di meno è perché molti sono diventati imprenditori. Per questo Libera ha deciso sin dalla fondazione di stare accanto alle famiglie e di legare la memoria dei loro cari all’impegno“.

Quella delle vittime innocenti delle mafie – ricorda – deve essere una memoria che si assume l’impegno e la responsabilità di realizzare gli ideali di chi è stato ucciso perché non ha voluto piegarsi alla violenza. Oggi siamo nella nostra Padova per dire che l’impegno parte dalla consapevolezza. Vanno rotti i muri di ipocrisia e la prima consapevolezza che soprattutto come amministratori dobbiamo urlare è che le mafie ci sono anche a Nord Ovest“.

Spazio anche per la difesa dei migranti con le parole di Marco Nimis, coordinatore della Rete degli Studenti Medi di Padova: “Il problema non sono loro, ma i mafiosi“.

fonte foto copertina https://twitter.com/libera_annclm

ultimo aggiornamento: 21-03-2019

X