Manifestazione contro il Dpcm a Brescia. Scontro con la polizia. Un tifoso sarebbe rimasto ferito da una bomba carta.

BRESCIA – Manifestazione contro il Dpcm a Brescia. La protesta era stata organizzata da alcuni esercenti, ma in piazza sono scesi anche esponenti di estrema destra e del mondo ultras.

Come riportato dall’Ansa, sono state registrate delle piccole tensioni durante la dimostrazione. Un giovane sarebbe rimasto ferito alla mano. Il ragazzo non sarebbe in pericolo di vita ma rischia l’amputazione dell’arto.

Manifestazione contro il dpcm a Brescia

Le manifestazioni in Italia contro il dpcm non si fermano. Una delle ultime è stata organizzata a Brescia da alcuni esercenti. In piazza, però, sono scesi anche estremisti di destra e ultrà della squadra lombarda.

Attimi di tensione durante la dimostrazione. Un giovane è rimasto ferito ad una mano (rischia l’amputazione dell’arto) dopo aver raccolto una bomba carta inesplosa da terra. Sono in corso tutti gli accertamenti per ricostruire meglio la dinamica. Non si esclude l’ipotesi di una esplosione avvenuta dopo un contrasto tra il tifo bresciano e altre persone composte da stranieri e manifestanti di sinistra. La situazione è tornata alla normalità dopo poco, ma la tensione continua ad essere molto alta nel nostro Paese.

Polizia
Polizia

Manifestazione a Napoli

I commercianti sono scesi in piazza anche a Napoli. Una protesta pacifica per manifestare il proprio dissenso al dpcm. “L’economia campana sta morendo – ha detto uno degli organizzatori, riportato da Il Mattinonoi però non vogliamo arrenderci a questa idea e proporremo una serie di misure che possono essere adottate sia a livello locale che nazionale per provare a scongiurare ciò che sta avvenendo. La messa in sicurezza dei cittadini dal punto di vista sanitario non può trasformarsi in un economicidio“.

Una dimostrazione pacifica che non ha registrato tensione e si è conclusa sotto la Regione Campania.

Di seguito il video con la manifestazione a Napoli

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


E’ morto padre Bartolomeo Sorge. Mattarella: “Lascia un vuoto nella società italiana”

Violenta scossa di terremoto tra la Grecia e la Turchia, almeno 100 vittime. Bambina di 4 anni estratta viva dalle macerie