L’introduzione del passaggio alla pensione anticipata a quella della tassa piatta. Cosa contiene la manovra del governo Meloni.

La bozza della legge di bilancio è composta da 136 articoli, 15 capitoli e 70 pagine. Il primo grande e importante provvedimento del nuovo governo in carica. Nonostante le scelte dettate dalla crisi energetica che ha assorbito i tre quarti dei fondi disponibili, il governo Meloni ha messo in campo misure che derivano da scelte politiche, come le pensioni anticipate e la flat tax. Ecco cosa contiene la manovra.

Per quanto riguarda la tassa piatta al 15% si innalza da 65 a 85mila. Sulle pensioni invece, viene introdotto il meccanismo di “pensione anticipata flessibile” ovvero con un minimo di 62 anni di età e 41 anni di contributi. Previsto anche un tetto per cui questa non può superare 5 volte il valore delle pensioni minime. Rivalutazioni al 100% delle pensioni inferiori al minimo fino alla rivalutazione al 35% di quelli superiori 10 volte al minimo. Aumento degli assegni più bassi contro l’inflazione.

primo consiglio dei Ministri governo Meloni
primo consiglio dei Ministri governo Meloni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Cosa contiene la bozza

Taglio del cuneo fiscale di due punti aumentato al 3% per chi recepisce uno stipendio basso. Il governo introduce anche l’esenzione all’obbligo del Pos sotto i 30 euro. Dal prossimo 31 gennaio annullate le cartelle esattoriali fino a mille euro.

Sono 10 le modalità di regolarizzazione per la cosiddetta “tregua fiscale”. La definizione agevolata sui controlli automatizzati delle dichiarazioni; la regolarizzazione di irregolarità formali; il ravvedimento speciale delle violazioni tributarie; la definizione agevolata dei procedimenti di accertamento; la definizione agevolata e conciliazione agevolata delle controversie tributarie; la rinuncia ai giudizi in cassazione; rate non pagate; stralcio cartelle sotto 1000 euro; definizione dei ruoli affidati alla riscossione dal 2000 al giugno 2022. Prevista anche la sanatoria per le rate non versate, basterà solo versare l’importo dovuto.

Sale a 10mila euro il limite per il compenso per le prestazioni occasionali. Aumento del 10% per gli enti locali finanziati con il Pnrr, tagliati di 400 milioni i fondi per fronteggiare l’aumento dei costi delle materie prime nell’affidamento di opere pubbliche, e destinato agli interventi del Pnrr.

Meno tasse sulle mance dei camerieri mentre sale l’accisa sulle sigarette diminuisce invece la tassa sui seggiolini auto al 5%. Prorogata la garanzia per i mutui per giovani under 36 con Isee inferiore a 40mila euro.

Social card e piano contro la violenza sulle donne

Istituita la social card, un fondo di 500 milioni per l’acquisto di beni di prima necessità per soggetti con un Isee non superiore a 15.000 euro. Per la sovranità alimentare è previsto un fondo di 25 milioni per rafforzare il sistema agroalimentare nazionale per tutelare e valorizzare la qualità del cibo italiano riducendo i costi per le imprese.

La bozza della manovra prevede anche un potenziamento del Piano strategico nazionale contro la violenza sulle donne con altri 15 milioni. Due miliardi destinati alla sanità per fronteggiare il caro energia e assorbire le spese del covid. Altri 200 milioni per l’indennità del pronto soccorso.

Stanziati 400 milioni per le Olimpiadi invernali Milano Cortina. Incrementate anche le misure per fronteggiare i rimpatri. 15 milioni devoluti all’installazione di dispositivi di sicurezza urbana di videosorveglianza.

La bozza prevede anche un fondo di 2milioni e mezzo per un centro nazionale di accoglienza degli animali sequestrati e confiscati da carabinieri e comando forestale. Infine, 45 milioni per le attività connesse alla presidenza italiana del G7.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-11-2022


Valditara: “Niente reddito senza obbligo scolastico”

Calenda presenta a Meloni la contro manovra