Manovra, cambia la plastic tax. Le atlete diventano professioniste

Manovra, svolta anche nel calcio femminile

Manovra, le atlete diventano professioniste. Cambia ancora la plastic tax. Bonus da 400 euro per il latte artificiale.

ROMA – Manovra, le atlete diventano professioniste. La commissione Bilancio del Senato ha dato via libera ad un emendamento che riconosce lo sport femminile come professionistico e di conseguenza un esonero contributivo per tre anni alle società che stipulano alle atlete contratti di lavoro sportivo.

Si tratta di una vittoria importante per quanto riguarda il calcio femminile ma tutte le altre attività con le donne protagoniste. E’, naturalmente, un primo passo visto che in futuro vanno fatte altre modifiche per eliminare definitivamente le differenze con i maschi.

Cambia la plastic tax

Cambia nuovamente la plastic tax. Nei giorni scorsi vi avevamo parlato di un provvedimento che prevedeva un 0,50 al chilo. La cifra, però, ora è scesa a 0,45 con l’introduzione del Tetrapak monouso, inizialmente escluso. Si tratta naturalmente di una modifica momentanea che presto potrebbe essere nuovamente rivista per renderla maggiormente efficace.

Senato
fonte foto https://www.facebook.com/pages/Senato-della-Repubblica/113924618617865

Le altre novità

Sono diversi gli emendamenti approvati in questa giornata al Senato. Una delle importanti novità è la sospensione del reddito di cittadinanza con il lavoro breve. La persona, quindi, potrà al termine del contratto potrà nuovamente rientrare tra i beneficiari del sussidio.

Previsto anche il sostegno alle scuole per acquistare i giornali da fare leggere agli scolari. Stanziati 7,2 milioni per l’assunzione medici all’Inps. Un’altro degli emendanti ‘chiave’ di questa legge di bilancia è l’introduzione di un bonus per l’acquisto del latte artificiale per tutte le mamme che non possono allattare. Si tratta di 400 euro all’anno che può essere erogato fino al sesto mese di vita del neonato. I dettagli di questo provvedimento saranno comunicati nei prossimi mesi quando il Ministero della Salute con un decreto dovrà stabilire i requisiti economici per poter usufruire del beneficio e gli impedimenti per non poter allattare al seno.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pages/Senato-della-Repubblica/113924618617865

ultimo aggiornamento: 12-12-2019

X