E’ arrivata la lettera inviata dall’Ue all’Italia sulla manovra. Attesa la risposta da parte di Roma entro il 23 ottobre 2019.

ROMA – E’ arrivata la lettera inviata dall’Ue all’Italia sulla manovra. Nel testo, come riportato da Repubblica, è precisato che la missiva di risposta è attesa entro domani (23 ottobre n.d.r.) “per giungere ad una valutazione finale sulla legge di bilancio“.

Tenendo conto del dibattito svoltosi nella riunione dell’Eurogruppo del 9 ottobre sulla situazione economica e sulla politica di bilancio – si legge nel testo – la Commissione europea cerca di proseguire un dialogo costruttivo con l’Italia per giungere ad una valutazione finale“.

Manovra, la lettera dell’Ue all’Italia

Da Bruxelles si chiedono chiarimenti sulle modalità di spesa previste nel Documento Programmatico di Bilancio: “Saremmo lieti di ricevere ulteriori informazioni sulla composizione precisa del saldo struttura. Queste ci aiuterebbero a capire se c’è un rischio di deviazione significativa dal percorso di aggiustamento di bilancio che l’Italia si è prefissata di seguire“.

La risposta è attesa entro domani ma potrebbe arrivare in serata. Nell’ultimo vertice, infatti, si è discusso anche della missiva arrivata da Bruxelles e nelle prossime ore da Palazzo Chigi potrebbe partire la lettera di chiarimento su alcune misure previste nella legge di bilancio.

Parlamento Europeo
Parlamento Europeo

Faccia a faccia Gualtieri-Conte?

Possibile in giornata un nuovo vertice tra il ministro Gualtieri e il premier Conte. Un incontro per stilare la risposta a Bruxelles che potrebbe essere inviata già in serata. Si tratta di un passaggio obbligatorio per la manovra visto che, subito dopo la missiva, è prevista la risposta da parte della Commissione.

Al momento da parte dell’Unione Europea le perplessità restano molte ma il dialogo potrebbe portare ad una fumata bianca nel giro di pochi giorni visto che c’è voglia da entrambe le parti di arrivare ad una conclusione che possa permettere il nostro Paese ad uscire dalla crisi.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
Bruxelles economia lettera ue unione europea

ultimo aggiornamento: 22-10-2019


Germania a rischio recessione, l’allarme della Bundesbank

Maltempo, l’allarme della Coldiretti: danni per milioni di euro