RAI, ok della Vigilanza per Foa presidente

Marcello Foa presidente della RAI. Decisiva l’audizione in commissione di Vigilanza. FI mantiene la promessa: “Lo votiamo”.

ROMA – Il nuovo presidente della RAI sarà Marcello Foa. Il candidato principale ha voluto ricordare che non ha “mai militato in partiti politici”. “Sono sempre stato coerente con me stesso – ha aggiunto – cercando di fare con umiltà il mio mestiere. Il mandato che ho ricevuto dal governo è professionale“.

In commissione di Vigilanza Foa ha raccolto 27 voti favorevoli, 3 contrari, una scheda nulla e una bianca. Raggiunto il quorum di due terzi previsto dalla legge, il voto è da considerarsi valido per rendere efficace la nomina del presidente.

RAI, le rassicurazioni di Foa: “Non andò oltre le mie competenze”

Sugli obiettivi Foa ha rassicurato un po’ tutti: “Voglio far crescere la RAI, premiare la professionalità e la meritocrazia, promuovere ampliare la straordinaria missione culturale dell’emittente televisiva. Non andrò oltre le mie competenze e quello che consente il mio mandato“.

Il futuro numero uno della RAI ha ribadito il suo rispetto per le istituzioni: “Non è stata e non sarà mia intenzione mancare di rispetto al presidente Mattarella perché non è nel mio costume“.

Marcello Foa
Marcello Foa (fonte foto https://twitter.com/formichenews)

RAI, Forza Italia dice sì a Foa. PD all’attacco

Proprio queste parole hanno convinto Forza Italia. Dopo un po’ di resistenza il partito di Silvio Berlusconi ha deciso di votare a favore, come confermato da Giorgio Mulé: “Ha rassicurato tutti sul tema del pluralismo. Proprio per questo pensiamo di votare a favore“.

Dal Partito Democratico nessun passo indietro. La sinistra ha confermato il no a Marcello Foa. Davide Faraone in commissione ha ribadito la “mancanza di competenze” da parte del candidato. Un altro elemento che non ha convinto il deputato del PD è la “presenza del figlio nello staff di Matteo Salvini. Faremo valere la legge in tutte le sedi“.

Salvatore Margiotta ha rincarato la dose: “Pensa di trasformare gli studi RAI in quelli di Russia Today?“. Sulla stessa strada anche Francesco Verducci: “Ha commesso uno sfregio quando ha deciso di continuare invece di ritirare la candidatura“.

Di seguito il video con l’audizione di Marcello Foa

fonte foto copertina https://www.facebook.com/MarcelloFoa/

ultimo aggiornamento: 26-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X