Marco Amelia: “Il momento del Milan è complicato. Forse non c’è chiarezza nell’obiettivo”

Marco Amelia si sofferma sul momento del Milan: “Ai rossoneri servirebbe tempo ma forse ormai è tardi perché le partite passano”.

MILANO – Le partite passano ma il Milan non convince. Il pareggio interno di ieri contro l’AEK potrebbe essere stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e la crisi ormai sembra aperta. Ai microfoni della trasmissione radiofonica Tutti Convocati – in onda su Radio 24 – l’ex portiere rossonero Marco Amelia ha parlato della situazione milanista: “Il momento sicuramente non è semplice, bisogna capire cosa sta succedendo. La situazione è abbastanza ambigua: non si capisce qual è il rapporto tra Montella e la dirigenza e da fuori sembra che manchi chiarezza. Il Milan ha cambiato tanti giocatori, 12 considerando Cutrone. Forse non c’è chiarezza sugli obiettivi: porsi la Champions mi sembra eccessivo, mentre creare un gruppo per i prossimi anni sarebbe più giusto e in quel caso il tempo per Montella non scadrebbe così in fretta“.

Marco Amelia: “La squadra è in evidente difficoltà. Magari bisogna evitare qualche dichiarazione”

Marco Amelia continua a parlare del momento del Milan: “La squadra non è in difficoltà solo dal punto di vista di risultato, ma anche di costanza. In alcuni momenti fa bene e poi va in tilt. Magari bisognava evitare qualche dichiarazione, perché la comunicazione è importante. Io ho vissuto il Milan di Galliani e Berlusconi e lì stavamo tranquilli al livello della comunicazione. Diamo tempo al tempo, ma forse il Milan non lo ha. Le partite passano“.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 20-10-2017

Francesco Spagnolo