Roberto Maroni rinviato a giudizio per induzione indebita e turbata libertà nel procedimento di scelta di una collaboratrice.

MILANO – Roberto Maroni rinviato a giudizio. Secondo quanto scritto da La Repubblica, l’ex governatore della Lombardia nelle prossime settimane dovrà affrontare un nuovo processo per aver fatto delle pressioni per un contratto ad una collaboratrice.

Le accuse contestate al politico sono quelle di induzione indebita e turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente. Una vicenda molto simile a quella che lo ha visto condannato a un anno in appello per favorire una delle sue collaboratrici quando era al ministero dell’Interno.

L’accusa

L’indagine ha portato alla luce, almeno secondo l’accusa, un abuso da parte di Maroni “della sua qualità di vertice dell’ente regionale nonché dei suoi poteri per fare pressioni su Guido Bonomelli (allora dg dell’Ilspa) affinché conferisse un incarico pubblico ad una delle sue collaboratrici”.

La Procura ha parlato di “una relazione affettiva tra Maroni e l’architetto” che ha portato Bonomelli ad accettare la richiesta dell’ex governatore e prendere la collaboratrice nella sua azienda con l’incarico di supporto tecnico specialistico nel progetto della Città della Salute. Un nuovo processo in vista, quindi, per Roberto Maroni che già in passato è stato condannato a un anno per una vicenda simile.

Tribunale

L’indagine

L’indagine è iniziata nei mesi scorsi e si è conclusa con il rinvio a giudizio di Roberto Maroni e di Bonomelli che, oltre alle due accuse contestate anche a Maroni, deve rispondere a quella di falso. La posizione dell’architetto, accusata per false dichiarazioni al pm, era stata stralciata dalla Procura già in precedenza.

La prima udienza del processo è stata fissata il 2 dicembre alla quarta penale di Milano. Un lungo percorso giudiziario per l’ex ministro dell’Interno destinato a concludersi nei prossimi mesi. Con lui sul banco degli imputati anche Bonomelli.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
lombardia milano News politica roberto maroni

ultimo aggiornamento: 30-09-2020


Elezioni Usa 2020, faccia a faccia tra Biden e Trump: le regole del confronto

Conte: “Non si può tutelare l’economia senza salvaguardare la salute della persona”