Massa, ragazzo aggredito da una baby gang: tre arresti

La Squadra Mobile di Massa ha fermato tre ragazzi con l’accusa di tentato omicidio. La banda avrebbe aggredito un loro coetaneo in un parco pubblico.

MASSA – L’incubo della baby-gang ritorna a Massa. Tre ragazzi sono stati fermati dalla Squadra Mobile con l’accusa di tentato omicidio. Secondo quanto scoperto dagli inquirenti, la banda durante il periodo natalizio avrebbe aggredito un loro coetaneo con un temperino, ferendolo alla gola. La vicenda è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza con gli agenti che sono riusciti a risalire all’identità degli aggressori e a fermarli.

Due di loro sono minorenni mentre solo uno ha compito diciotto anni. Nelle prossime ore saranno interrogati dal magistrato che dovrà confermare la misura domiciliare per il maggiorenne e uno dei due minori e l’arresto in carcere a Torino per l’altro componente della banda.

Polizia
Polizia (fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it/)

Massa, ragazzo aggredito in un parco pubblico: tre fermati

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’aggressione sarebbe avvenuta al termine di una lite per futili motivi. Il giovane è stato prima preso a calci e pugni e dopo uno dei tre fermati lo ha ferito alla gola con un temperino, provocandogli un taglio di circa 10 centimetri. La violenza non si è fermata con il minorenne che è stato lasciato solo in un luogo abbandonato. Con le ultime forze che gli erano rimaste ha avvisato i genitori di quanto accaduto. Sono stati loro ad avvisare la polizia e i soccorsi.

Il destino per i suoi aggressori era segnato visto che le telecamere della zona avevano ripreso l’intera scena. Dopo alcuni giorni di verifica gli inquirenti sono risaliti all’identità dei giovani che sono stati arrestati. A breve i fermati saranno interrogati anche dal magistrato con le indagini che proseguiranno anche per capire se in passato ci sono stati altre aggressioni compiute dalla stessa banda.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/poliziadistato.it

ultimo aggiornamento: 07-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X