Elezioni in Friuli Venezia Giulia, successo del Centrodestra: Massimiliano Fedriga verso la vittoria

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia, vince Massimiliano Fedriga. Trionfo del Centrodestra che ora guarda al Governo.

Friuli Venezia Giulia – Vittoria netta alle elezioni regionali di Massimiliano Fedriga, il candidato del Centrodestra largamente in vantaggio già dopo lo scrutinio della prima metà delle schede elettorali.

Sergio Bolzanello, candidato del centrosinistra, ha fatto sapere di aver chiamato il collega per complimentarsi della vittoria: “Ho appena sentito Massimiliano Fedriga al telefono e mi sono complimentato per il risultato che ha ottenuto, io ora starò all’opposizione con lo spirito di chi sa di lasciare una Regione in ottima salute e che tale dovrà rimanere nei prossimi cinque anni“.

Sconfitta pesante per Alessandro Fraleoni Morgera, il candidato sostenuto dal Movimento Cinque Stelle.

Di seguito il post pubblicato sulla propria pagina Facebook da Massimiliano Fedriga dopo la vittoria alle elezioni:

Grazie alla mia gente. Grazie alla mia terra. Ora al lavoro ascoltando e costruendo.

Pubblicato da Massimiliano Fedriga su lunedì 30 aprile 2018

Massimiliano Fedriga governatore del Friuli Venezia Giulia: un messaggio a Mattarella?

Immediata la presa di posizione del Centrodestra che si gode la vittoria del suo candidato e prosegue la sua battaglia contro l’accordo tra i pentastellati e il Pd per la formazione del nuovo Governo.

La sensazione è che le elezioni regionali in Friuli possano in qualche modo spostare nuovamente gli equilibri nella testa di Mattarella, chiamato a fare ordine in un Paese diviso quasi a metà e di certo non aiutato da una legge elettorale poco chiara ed efficiente.

Gli umori dei cittadini sembrano aver fatto rotta nelle ultime settimane verso il Centrodestra, per l’esattezza verso la Lega di Matteo Salvini, pronto a tornare in scena da protagonista rivendicando per sé la carica di Premier.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 30-04-2018

Nicolò Olia