Le dichiarazioni di Massimiliano Mirabelli ai microfoni di Sky: “Non ho l’autorità di rispondere a Berlusconi”.

Le dichiarazioni di Massimiliano Mirabelli ai microfoni di Sky a pochi minuti dal fischio d’inizio di AEK Atene-Milan: “La squadra, pian pianino e con il lavoro, sta creando la sua identità. Sapevamo che mettere insieme tutti questi giocatori non era facile. Siamo sereni, abbiamo un buon allenatore e vorremmo dare delle soddisfazioni ai tifosi. Sono convinto che questa squadra possa aprire un buon ciclo. Noi sappiamo che il percorso che stiamo facendo. La bacchetta magica non ce l’ha nessuno. Il nostro obiettivo era quello di costruire una base solida. Il nostro rimpianto è quello di non poter soddisfare a pieno i nostri tifosi. È giusto che loro abbiano delle soddisfazioni. Abbiamo ben chiare le nostre idee“.

Il ds rossonero ha poi commentato le dichiarazioni di Silvio Berlusconi: “Non ho l’autorità di rispondere a Berlusconi, che vive come tutti i tifosi del Milan, l’umore in base ai risultati. Le prendiamo come un fatto positivo quando parla lui“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio copertina Massimiliano Mirabelli milan

ultimo aggiornamento: 02-11-2017


Alessandro Matri, dal Milan al Sassuolo: la carriera dell’attaccante lombardo

Mattia De Sciglio: “Con il Milan ottimi rapporti. Ai rossoneri serve tempo”