Massimo Signoretti è morto all’età di 87 anni. Il giornalista è stata una voce storica di Radio Rai.

ROMA – Lutto nel mondo del giornalismo. E’ morto all’età di 87 anni Massimo Signoretti, voce storica di Radio Rai e dell’Ascoli.

Una scomparsa che lascia un vuoto incolmabile in questo settore vista la sua lunga carriera come cronista, ma anche esponente del’Associazione della Stampa Romana e della Federazione Nazionale della Stampa italiana.

Massimo Signoretti morto

La morte di Massimo Signoretti è stata confermata da Fnsi che con una nota ha voluto ricordare il giornalista romano.

E’ scomparso Massimo Signoretti decano del giornalismo italiano. Nato a Roma nel settembre del 1932, Signoretti, dopo l’esperienza lavorativa a Il Giornale d’Italia e a Telesera, era passato alla Rai, diventandone una delle voci più significative come conducente del GR2. E’ stato in seguito anche vicedirettore del GR unificato. Ma il suo è stato anche un impegno lungo, intenso e appassionato in tutti gli organismi della categoria giornalistica. E’ stato per lunghi anni consigliere dell’Associazione Stampa Italiana, nonché segretario del Consiglio Regionale dell’Ordine Giornalisti del Lazio e vicepresidente dell’Inpgi. Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani. Il suo ultimo impegno sindacale è stato quello di vicepresidente dell’Unione Nazionale Giornalisti Pensionati“.

Ai familiari – conclude il comunicato della Fnsi – e in particolare al figlio, Fabio Massimo, la Federazione della Stampa esprime il più sentito cordoglio anche a norma di tutta la categoria“.

Ambulanza
Ambulanza

I funerali di Massimo Signoretti

Il cordoglio sui social (e non solo) è stato immediato con molti ex colleghi che nelle prossime ore andranno a salutare per l’ultima volta Massimo Signoretti.

I funerali del giornalista si svolgeranno martedì 21 luglio 2020 alle 10 nella parrocchia di Santa Maria Stella Matutina, nel quartiere della Balduina a Roma. Un decesso che lascia un vuoto incolmabile nel mondo del giornalismo italiano visto che il cronista era molto conosciuto.


E’ morto a 104 anni Giuseppe Ottaviani, l’uomo dei record nei Master

Movida violenta a Milano, due persone rimaste ferite in modo grave in Darsena