Capodanno 2019, sequestrato materiale illegale a Napoli e Trapani

Le perquisizioni in vista del prossimo Capodanno continuano. A Napoli la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre due tonnellate di botti illegali.

NAPOLI – Mancano ormai pochi giorni a Capodanno con la Guardia di Finanza che è al lavoro per sequestrare materiale illegale. Nel Napoletano le Fiamme Gialle hanno scoperto un’attività di produzione di botti pirotecnici e soprattutto una fabbricazione illecita di questi prodotti. Un sequestro da parte degli agenti che hanno portato a togliere sul mercato oltre due tonnellate di materiale e soprattutto all’arresto di due persone.

Nelle prossime ore potrebbero essere effettuate oltre operazioni simili con il Governo che nei giorni scorsi ha ribadito il divieto di sparare nei luoghi affollati e facilmente incendiabili.

Capodanno 2019, in provincia di Trapani sequestrati centinaia di prodotti illegali

Non solo a Napoli, ma operazioni simili sono in corso in altre città italiane. I carabinieri di Trapani hanno effettuato dei sequestri nell’indagine nominata Capodanno sicuro. Sono stati tolti dal mercato diversi prodotti considerati a rischio. I controlli continueranno nelle prossime ore per scovare altro materiale illegale che potrebbe essere utilizzato nell’ultima notte dell’anno.

Carabinieri NAS
Carabinieri (fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/)

Tra i vari articoli che sono stati requisiti dagli inquirenti ci sono anche delle luce per addobbare alberi di Natale. I militari hanno scoperto una conformazione elettrica non omogenea e soprattutto che potrebbe creare, in caso di utilizzo, degli incendi domestici. Oltre cento prodotti sequestrati per un valore superiore ai trenta mila euro mentre il titolare dell’esercizio commerciale ha subito una sanzione pecuniaria di mille euro.

Nelle prossime ore i controlli verranno rafforzati in tutta Italia per sequestrate tutto il materiale illecito che molto probabilmente sarà utilizzato nell’ultimo dell’anno. I primi sequestri sono arrivati e non sono esclusi altri i blitz a breve per cercare di fare trascorrere una notte di Capodanno in sicurezza.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/guardiadifinanzaindivisa

ultimo aggiornamento: 29-12-2018

X