Mattarella sul Recovery Fund: “Ora servono massima efficienza e rapidità”.

ROMA – Nella consueta colazione di lavoro prima del Consiglio Europeo il presidente Mattarella si è soffermato sul Recovery Fund chiedendo “massima efficienza e rapidità per riuscire a far ripartire il Paese“.

All’incontro, svolto nelle piene normative anti-Covid, hanno preso parte il premier Conte e i ministri. Secondo quanto riportato da La Repubblica, il Capo dello Stato ha chiesto a tutti di mettere in campo la massima efficienza e rapidità nella destinazione dei fondi e l’individuazione delle scelte.

Emergenza coronavirus

Nel pranzo di lavoro è stato affrontato anche il tema coronavirus. Il Governo e il Quirinale hanno preso atto che la situazione sta diventando molto delicata in tutto il Vecchio Continente, con misure restrittive in alcune località.

Una situazione che potrà essere superata solo con misure anti-Covid unitarie in Europa, che devono rispettare le specificità diverse dei singoli Paesi. Nel colloquio è stato affrontato anche l’argomento vaccino. Il premier Conte che ha rivendicato l’impegno del nostro Paese per arrivare al più presto al vaccino.

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

L’appello di Mattarella agli italiani

La pandemia è un tema affrontato in più occasioni dal Capo dello Stato. In uno degli ultimi messaggi, il presidente della Repubblica ha ricordato come dall’emergenza si può uscire solo rispettando le regole. “La pandemia sta comportando costi elevatissimi per le nostre società e lo scenario attuale è ancora caratterizzato da pesanti incertezze, benché le conoscenze acquisite e le contromisure adottate ci diano motivo di speranza per il futuro. Gli stessi provvedimenti, assunti a livello nazionale ed europeo per sostenere famiglie e imprese, hanno favorito segnali di ripresa, sebbene eterogenei tra i diversi settori […]“.

Oggi più che mai – ha continuato il Capo dello Stato – è necessario uno sforzo comune da parte delle istituzioni, delle imprese, di tutte le componenti sociali per attuare un progetto, il più condiviso, orientato allo sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale […]. Ogni parte della comunità ha una sua responsabilità e gioca un ruolo che può risultare determinante“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
politica recovery fund Sergio Mattarella

ultimo aggiornamento: 14-10-2020


Meloni contro il Governo: “I dpcm sono buoni per i meme su internet”

Scostamento di bilancio e NaDef, via libera del Parlamento