Mattarella, visita a sorpresa alla scuola D. Manin di Roma

Mattarella, visita una scuola con alunni cinesi. Conte: “Sciocco discriminarli”

Roma, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in visita alla scuola D. Manin. Ha stretto la mano a tutti i bimbi. Conte: “Sciocco discriminare i cinesi”.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato a sorpresa l’Istituto comprensivo statale ‘Daniele Manin’, situato nel quartiere Esquilino di Roma. Il Capo dello Stato ha salutato i bambini e ha stretto la mano agli alunni cinesi, un gesto tanto naturale quanto fortemente simbolico in questo momento dove il coronavirus ha creato un allarme discriminatorio.

Mattarella scuola Manin
Fonte foto: https://www.quirinale.it/

La visita di Mattarella alla scuola Manin di Roma

Nel corso della sua visita al’Istituto Daniele Manin, il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha incontrato e salutato gli alunni, visibilmente emozionati per la visita del Presidente della Repubblica. I ragazzi più grandi si sono raccolti nel corridoio dove hanno intonato l’Inno di Mameli per salutare il Presidente. La Preside dell’Istituto si è detta onorata della visita a sorpresa di Mattarella, giunto per una visita informale.

La scuola in questione è una delle principali per quanto riguarda la percentuale di ragazzi stranieri di nascita o di origine. È presente anche una nutrita comunità di ragazzi cinesi e la visita del Capo dello Stato assume un significato decisamente simbolico.

Di seguito il video della visita di Mattarella all’Istituto Daniele Manin

Giuseppe Conte, “Discriminare i bambini cinesi è sciocco”

Sul tema dell’integrazione ha insistito anche il premier Giuseppe Conte, che ha preso parte a un’iniziativa del Moige contro il bullismo.

“Discriminare i cinesi, i bambini cinesi, come avviene in alcune classi, è assolutamente sciocco. Una corretta informazione ci porta a dire che sia sciocco e che non c’è nessun rischio” di contagio legato alla componente etnica”.

ultimo aggiornamento: 06-02-2020

X