Matteo Berrettini e il cammino incerto verso il torneo di Brisbane
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Matteo Berrettini e il cammino incerto verso il torneo di Brisbane

Matteo Berrettini

Le difficoltà fisiche del tennista italiano mettono in dubbio la sua partecipazione all’ATP 250, la situazione di Berrettini.

Matteo Berrettini, la stella del tennis italiano, si trova ad affrontare un ostacolo inaspettato nel suo cammino verso il torneo ATP 250 di Brisbane, previsto per il 7 gennaio 2024. Un infortunio al piede ha infatti messo in pausa i suoi allenamenti, sollevando preoccupazioni circa la sua partecipazione all’importante evento.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Secondo quanto riportato da Sky, Berrettini ha dovuto interrompere per tre giorni consecutivi gli allenamenti con il suo connazionale Lorenzo Sonego a Torino, a causa di un fastidio al piede. Questo contrattempo giunge in un momento particolarmente delicato, considerando la recente serie di infortuni che hanno condizionato negativamente la sua stagione precedente.

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini

Una nuova sfida professionale per Berrettini

Quest’anno rappresenta una svolta professionale significativa per Berrettini, in seguito alla separazione dal suo storico coach Vincenzo Santopadre. Ora affiancato da Francisco Roig, ex membro dello staff di Rafa Nadal, Berrettini si trova davanti alla sfida di riconquistare la continuità perduta e di riaffermarsi nel circuito.

Brisbane come trampolino di Lancio verso gli Australian Open

Il torneo di Brisbane assume un’importanza cruciale per Berrettini, che dovendo affrontare le qualificazioni a causa della sua attuale posizione nel ranking, lo vede come un test fondamentale in vista degli Australian Open. La sua partecipazione, tuttavia, è incerta a causa dei problemi al piede, che potrebbero influenzare la sua scelta strategica, volti a preservare la sua condizione fisica per il prestigioso appuntamento australiano.

C’è grande attesa e speranza per un rapido recupero, con la possibilità di vederlo in campo già dal 29 dicembre, data di inizio delle qualificazioni. L’Italia, ancora euforica per il recente trionfo in Coppa Davis, spera di poter contare su uno dei suoi migliori rappresentanti sin dall’inizio della stagione.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2023 17:14

Tennis, ecco chi sono i più ricchi di quest’anno: la classifica dei guadagni

nl pixel