Matteo Renzi attacca: "Meloni ha un problema in casa, se vengo eletto lascio il parlamento"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Matteo Renzi attacca: “Meloni ha un problema in casa, se vengo eletto lascio il parlamento”

Giorgia Meloni in aula

Matteo Renzi, leader di Italia Viva, critica Ursula von der Leyen e propone Mario Draghi alla guida dell’Europa.

Matteo Renzi è pronto a lasciare il Parlamento italiano se sarà eletto a Bruxelles alle prossime Europee dell’8 e 9 giugno. In questa intervista a affaritaliani.it, il leader di Italia Viva ed ex premier risponde sui temi chiave della politica italiana ed europea.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Renzi e la candidatura europea

Matteo Renzi, senatore di Italia Viva, ha dichiarato la sua intenzione di candidarsi alle elezioni europee con la lista Stati Uniti d’Europa. Se eletto, lascerà il Senato italiano per diventare parlamentare europeo. Renzi critica duramente altri leader italiani, come Meloni, Tajani, Schlein e Calenda, che si candidano sapendo già che non andranno a Bruxelles, definendolo una truffa ai cittadini, riferisce affaritaliani.it.

L’Italia ha bisogno dell’Europa e l’Europa ha bisogno dell’Italia,” afferma Renzi a affaritaliani.it, sottolineando l’importanza di un’Europa forte e unita. La sua visione degli Stati Uniti d’Europa include una maggiore democrazia e meno burocrazia, con l’elezione diretta del presidente della Commissione e la riduzione del numero dei commissari.

Renzi spiega a affaritaliani.it che la sua prima priorità sarebbe la nomina di un inviato speciale per la risoluzione diplomatica dei conflitti. Propone un leader capace di mediare, affiancando la diplomazia all’uso delle armi, e menziona Tony Blair e Angela Merkel come esempi di figure adatte.

La seconda priorità è la revisione del Green Deal, poiché il testo attuale comporta molte conseguenze negative per imprese e famiglie. Propone una nuova strategia per combattere il cambiamento climatico proteggendo i posti di lavoro. Infine, Renzi mette l’accento su cultura e sicurezza: per ogni iniziativa in sicurezza deve essercene una in cultura. Propone di rafforzare l’intelligence, costruire un esercito comune e promuovere una 18 app europea per nutrire i giovani di cultura.

Draghi alla guida dell’Europa?

Renzi ritiene, secondo affaritaliani.it, che Ursula von der Leyen abbia fallito nel suo ruolo e spera che Mario Draghi possa prendere il suo posto alla guida della Commissione o del Consiglio Europeo. Renzi rivendica con orgoglio di aver contribuito a portare Draghi a Palazzo Chigi, dopo aver mandato a casa Giuseppe Conte.

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia è un crimine che ha un unico responsabile: Vladimir Putin,” afferma Renzi a affaritaliani.it. Sostiene l’invio di armi e supporto economico a Kiev, ma insiste sulla necessità di lavorare parallelamente nel campo della diplomazia, proponendo un inviato speciale che sia un leader e non un burocrate qualsiasi.

Matteo Renzi non ha intenzione di abbandonare la guida di Italia Viva, anche se eletto a Strasburgo. Resta fermo nella sua convinzione che il futuro dell’Italia e dell’Europa sia indissolubilmente legato a una stretta cooperazione politica ed economica.

Il problema di Giorgia Meloni è nelle divisioni della sua maggioranza,” conclude Renzi in un’intervista a affaritaliani.it, evidenziando le difficoltà interne al governo attuale e la necessità di un centrosinistra riformista per tornare al potere.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2024 13:33

Cateno De Luca: “Ho chiesto 100 mila euro a Renzi e Calenda”

nl pixel