Matteo Renzi contro Giuseppe Conte sul caso Russiagate

Russiagate, Renzi attacca Conte e mina il governo

Matteo Renzi attacca Giusppe Conte sul Russiagate: “È giusto che riferisca al Copasir. Nel suo interesse gli consiglio di lasciare le deleghe a un signor professionista”

Sul caso Russiagate Matteo Renzi cavalca l’onda originata dall’omonimo (Salvini) e attacca il premier Giuseppe Conte chiedendogli di riferire al Copasir. Il leader di Italia Viva ha inolre suggerito al premier di fare un passo di lato lasciando le deleghe ai Servizi a un professionista.

Matteo Renzi, “È giusto che Conte vada al Copasir e spieghi tutto sulla spy story”

Ospite a Mezz’ora in più, in onda su Rai3, Matteo Renzi ha parlato della visita di Barr in Italia e dei suoi incontri con i vertici dei servizi segreti italiani. Gli incontri in questione erano noti al premier Giuseppe Conte che però non ha dato comunicazione ai suoi vice.

“Lo suggerisco nell’interesse stesso del presidente del Consiglio […]. È giusto che Conte vada al Copasir e spieghi tutto sulla spy story, modello fiction americana […] con William Barr, venuto a incontrare segretamente il capo del Dis Vecchioni”.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Renzi: “Suggerisco al presidente del Consiglio di avere un professionista che si occupi di queste cose e di non mettersi in mezzo”

Matteo Renzi ha poi suggerito a Conte di lasciare le deleghe ai Servizi a un professionista del settore.

“I servizi segreti italiani vanno messi in condizione di lavorare perché da loro dipende la vita dei nostri connazionali rapiti all’estero, delle operazioni di contro-proliferazione del terrorismo . Personalmente penso che il presidente del Consiglio, in generale e nello specifico quello di adesso, farebbe bene a dare la delega dell’Autorità delegata ai Servizi. Suggerisco, nell’interesse del presidente del Consiglio, di avere un signor professionista che si occupi di queste cose e di non metterci sempre lui in mezzo”.

ultimo aggiornamento: 07-10-2019

X