Trasferta toscana per Matteo Salvini che oggi è stato a Pisa. Prima del suo arrivo ci sono stati scontri tra Polizia e gli antagonisti del leader della Lega.

PISA – Gli scontri violenti nelle città non terminano. Dopo i tafferugli di ieri a Torino, questo pomeriggio la Polizia di Pisa ha dovuto effettuare cariche di alleggerimento per allontanare i manifestanti dei centri sociali e dell’area antagonista che volevano avvicinarsi al comizio di Salvini. Pietre, bastoni e bottiglie di vetro sono state lanciate contro le Forze dell’Ordine che si trovavano in assetto antisommossa. Il bilancio parla di sei fermati ma anche di feriti e contusi che non sono in gravi condizioni.

Matteo Salvini a Pisa: “Non voglio nemmeno commentare questi episodi”

Durante il suo comizio Matteo Salvini non ha voluto parlare degli scontri che ci sono stati: “Non voglio neanche dedicare un secondo per commentare l’atteggiamento di questi violenti che vogliono riportarci al passato. Preferisco parlare dell’Italia che vorrei e del fatto che quando ci sarà il governo Salvini poliziotti e carabinieri, oggi mai pagati e mal equipaggiati, non dovranno occuparsi di questi figli di papà ma garantire la sicurezza di imprenditori, commercianti e semplici cittadini che sono in balia di illegalità e delinquenza“. Il comizio del leader della Lega è durato circa un’ora e mezza.

MATTEO SALVINI legittima difesa
MATTEO SALVINI

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
elezioni evidenza Matteo Salvini politica

ultimo aggiornamento: 23-02-2018


Pd, Emiliano su Di Maio: “Se dovesse essere eletto, i dem lo appoggino”

Conferenza Sahel, Paolo Gentiloni: “Importante confermare l’impegno UE in Africa”